Niente mini zone rosse, Fedriga fa dietro front: si ai tamponi per tutti

Nessun Comune finirà in lockdown, come invece era stato ventilato

Niente mini zone rosse in Friuli Venezia Giulia. Nessun Comune finirà in lockdown, come invece era stato ipotizzato dal presidente Fedriga nei giorni scorsi. Si punterà invece al modello Alto Adige, che consisterà in un’operazione di tamponi a tappeto nei Comuni più colpiti dal contagio, come già fatto a Sappada.

I paesi

Si tratterebbe di Claut e Castelnovo del Friuli in provincia di Pordenone, Paularo, Socchieve e Sutrio in provincia di Udine e Dolegna del Collio in provincia di Gorizia. Si punterà a testare la maggior parte della popolazione per arginare i focolai. Il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, e il vicegovernatore con delega a Salute e Protezione civile, Riccardo Riccardi, spiegheranno questa decisione intervenendo alla conferenza stampa sul tema “Emergenza coronavirus: nuove misure per il contenimento dei contagi in FVG”, che si terrà lunedì 23 novembre, alle 11.30 a Trieste, nella sede della Regione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • L'omino Michelin sorride ai ristoranti friulani, ecco le stelle 2021 della famosa Guida

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

  • Nuovo record di contagi in FVG, oggi 1432 nuovi positivi e 25 morti

Torna su
UdineToday è in caricamento