rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
WeekEnd

Cosa fare il ponte del 2 giugno a Udine e dintorni

Tra le tante proposte in programma questo lungo ponte del 2 giugno ecco la nostra selezione per offrire qualche idea su come passare il fine settimana

Certo, non tutti se lo potranno permettere. Eppure questo inizio di giugno offre un ghiotto “ponte” a chi vorrà godersi una pausa di quattro giorni a partire da giovedì 2 fino a domenica 5 giugno. Ecco allora che spuntano come funghi eventi, concerti, spettacoli e attività all'aria aperta. Nel mare di proposte abbiamo provato a raccoglierne alcuni suggerendo ai lettori di UdineToday qualche idea su cosa fare in questo lungo weekend.

2 giugno Festa della Repubblica

Partiamo quindi dal 2 giugno, 76° anniversario della Repubblica italiana. Tra le tante iniziative organizzate a Udine, il Comando Brigata Alpina “Julia” apre le sue Sale Cimeli alla caserma “Di Prampero” di Udine. Un viaggio lungo i 150 anni di storia delle truppe alpine nelle campagne di guerra a cui ha preso parte l’esercito. Anche l'Anpi non ha voluto mancare l'appuntamento col 2 giugno, organizzando il “Brindisi alla Repubblica”, con un ricordo quest'anno al partigiano “Riki”, indimenticabile presidente dell'Anpi di Udine nel centenario della sua nascita.

Non è legato direttamente alla Festa della Repubblica, ma dal 2 e fino al 4 giugno faranno festa anche gli sportivi, visto che torna in Friuli per una serie di appuntamenti anche il mitico fuoriclasse brasiliano  Arthur Antunes Coimbra, noto a tutti come Zico. Sport anche a Codroipo, dove il 2 giugno è in programma una vera e propria parata di stelle per Atletica 2000 Meeting, riunione di atletica leggera organizzata dall’Atletica 2000. Ma anche, dal 2 al 5 giugno, a Lauco ed Enemonzo per la dodicesima edizione del Torneo internazionale “Parco delle Colline Carniche

Festa anche per gli amanti del cibo da strada. Dal 2 al 5 in piazza Primo Maggio a Udine, infatti, torna dopo il rinvio dell'aprile scorso a causa del maltempo, Street food truck festival, il primo e originale festival itinerante in Italia che dal 2014 promuove le migliori cucine di qualità su ruote all'interno di interi week-end in giro per la penisola. Gli appassionati di tagliolini al San Daniele e dei famosi gnocchi fritti si danno appuntamento in questo lungo weekend, così come nel successivo, al parco del Tagliamento a San Daniele del Friuli per la sagra di Villegnove. A proposito di sagre e voglia di stare all'aria aperta, non mancano gli appuntamenti, dal 2 al 19 giugno, proposti dalle aderenti al Consorzio Pro Loco Torre Natisone a Primulacco, Buttrio e nelle Valli del Natisone.

Il 2 giugno Enoarmonie approda nel pieno centro storico di  Udine, in una location straordinaria, raramente aperta al pubblico: il giardino segreto di Palazzo Asquini, incantevole cornice per le pagine barocche del  gruppo musicale del Festival Internazionale di Alba.

Il 2 giugno prende il via, infine, anche la 18a edizione di serate di solidarietà, la manifestazione organizzata dal Circolo Culturale e Ricreativo La Pipinate Aps di Sclaunicco con l'obiettivo di raccogliere fondi da devolvere all'associazione Casa Via di Natale di Aviano.

Lo sport fa bene alla salute. Lo sa bene il Coordinamento regionale associazioni diabetici che organizza sabato 3 a Tarvisio un incontro pubblico durante il quale verrà presentato l’evento “ Il diabete a ruota libera”, una staffetta composta da ciclisti amatoriali con diabete.

Il gran finale del weekend

Se questi sono solo alcuni degli appuntamenti in calendario per giovedì e venerdì, la chiusura del weekend di Petecoste, che a Lignano fa arrivare migliaia di turisti austriaci per i festeggiamenti, non sono da meno gli eventi in programma sabato e domenica.

Nel cuore del Collio sloveno, precisamente a Brda torna il 4 e il 5 giugno la festa della "signorina dalle guance rosse", ovvero la 56a festa delle ciliegie, diventata la più grande manifestazione culturale e turistica che ogni anno viene visitata da un gran numero di visitatori provenienti dalla Slovenia e dagli stati confinanti.

Una divertente pedalata enogastronomica alla scoperta del Friuli Collinare, domenica 5 con partenza da Trivignano Udinese, è Tour de Frasc, un’idea nata per gioco da un gruppo di amici, gli Scarabikes, che condividono uno sviscerato amore per la bicicletta. Ma anche una dedizione totale per il cibo genuino e il buon bere e, infine, la voglia di trascorre una giornata tutti insieme.

Non mancano in questo weekend gli appuntamenti con il palcoscenico. Tra teatro, cabaret, musica, danza, video e gioco di ruolo è "Fake folk". Ricreando una festività tradizionale tra sagra, fiera popolare e processione del santo patrono, lo spettacolo inserito nella rassegna West End abiterà sabato 4 giugno dalle 19 il Parco Ardito Desio ai Rizzi di Udine.

Suspense per sapere il nome del vincitore, poi, sabato 4 al Teatro Nuovo Giovanni da Udine dove è in programma, per una serata aperta al pubblico, il premio nazionale di drammaturgia contemporanea Luigi Candoni “Orazero”. Anteprima per More Than Jazz, il festival udinese, ma non solo, che inaugura domenica a Medea (Go) l'innovativo progetto di promozione del territorio nel segno della sostenibilità “Stai a Medea 2022”. Qui, nell'area verde del paese a metà strada tra Gorizia e Palmanova, si esibirà l’Open Circle Quartet.

Ancora sul fronte musicale, stavolta a Festintenda a Mortegliano propone due giornate, venerdì 3 e sabato 4, all'insegna di "reggae & love". Sabato 4, sempre sotto il tendone gialloblù,, verrà presentato dal vivo Live Studio Session #1, nuovo album pubblicato, per la prima volta insieme, da Wicked Dub Division, band pordenonese attiva dal 2005, e la North East Ska Jazz Orchestra, big band formata nel 2012 da musicisti di tutto il Triveneto.

Un’occasione per scoprire un territorio, quello di San Giorgio di Nogaro, e il suo fiume, il Corno, è data da “Fiume in corso” che, sabato 4, prevede una visita naturalistica guidata in compagnia di Luca Strazzaboschi, dottore forestale e naturalista. Ancora all'aria aperta, infine, è a Savorgnano del Torre, domenica 5, la Marcia verde, un percorso di 10 chilometri di camminata a passo libero aperto a tutti, immersi nella natura, con due punti di ristoro e pastasciutta finale.

(foto di copertina tratta dal profilo Fb di Streeat - European Food Truck Festival; foto Claudio Grassi)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa fare il ponte del 2 giugno a Udine e dintorni

UdineToday è in caricamento