Ubriaca fradicia, per continuare a bere insulta e aggredisce barista, clienti e carabinieri

L'episodio in un locale di Paluzza, in Carnia. Si tratta di una 45enne, arrestata dagli uomini dell'Arma. Stamane l'udienza di convalida

Minaccia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Sono queste le ipotesi di reato delle quali dovrà rispondere una 45enne di Paluzza per aver creato il finimondo alla pizzeria Italia, locale del centro carnico che si trova in via Roma. Stamane l'udienza di convalida dell'arresto effettuato ieri sera dai carabinieri delle stazioni di Villa Santina e Comeglians.

La pena da scontare

I fatti

La cliente del locale vuole bere ancora qualcosa di alcolico per chiudere la serata, ma il barista pensa che sia a posto così, ha già dato abbastanza alla causa. La donna non si rassegna però, e per essere servita inizia a insultare gli altri avventori e lo stesso gestore, che si vede così costretto a chiedere l'intervento dei militari. Al momento dell'arrivo degli uomini dell'Arma la donna è una furia: imprecazioni, urla, tentativi di aggressione. I carabinieri riescono a bloccarla e la arrestano, facendo terminare tutta la sceneggiata senza conseguenze gravi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via tutti gli ombrelloni dalla spiaggia libera a Lignano

  • Morto sul lavoro un 24enne schiacciato da una pressa

  • Si sveglia per un malore, si accascia e muore, la vittima è un 55enne

  • Risse, gente nuda per strada, alcol e provocazioni: il pomeriggio in viale Leopardi

  • Incidente mortale al prosciuttificio, ecco chi è la vittima

  • Medico abusivo scoperto dai carabinieri, faceva diagnosi e prescriveva accertamenti

Torna su
UdineToday è in caricamento