menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Paola nel suo negozio di biciclette e, nel riquadro, quando lavorava come vigilessa per il Comune di Marano Lagunare

Paola nel suo negozio di biciclette e, nel riquadro, quando lavorava come vigilessa per il Comune di Marano Lagunare

Lascia il posto fisso per inseguire il sogno del cicloturismo: la storia di Paola

Paola Bergamo è una 34enne originaria della provincia di Lecce, che si è innamorata del Friuli Venezia Giulia e ha deciso di lasciare il lavoro da impiegata per aprire un negozio di noleggio bici ed escursioni

Non tutti inseguono il sogno del posto fisso, anzi. Sono sempre di più le persone che decidono di ascoltare la propria voce interiore, quella che parla attraverso la passione. E così è successo anche a Paola Bergamo, 34enne originaria della provincia di Lecce, ormai non solo adottata ma anche follemente innamorata del Friuli Venezia Giulia che ha deciso di lasciare il lavoro da impiegata comunale per dedicarsi al cicloturismo.

polizia-27-11

La storia

Paola è arrivata in Friuli, a Marano Lagunare, ormai 12 anni fa. «Ero in Marina Militare e, finiti i due anni di ferma prefissata, ho deciso di fare concorsi. Fino al 2015 sono stata vigilessa e poi, fino al 31 dicembre del 2020 sono stata nell'ufficio segreteria ed eventi del Comune, perché non mi competeva più la divisa». Una certa effervescenza traspare dalla sua voce. In effetti, nel raccontare del suo mondo di prima, quando aveva un posto fisso ma sognava una certa libertà. «Sono da tanti anni ormai appassionata di ciclismo che pratico da tempo a livello amatoriale, nel gran fondo. Poi, con mio marito, ho iniziato anche a viaggiare e dal 2016 ormai è un pensiero fisso». Sono così arrivati i primi lunghi viaggi, il primo, quello da Tarvisio a Santa Maria di Leuca, ma anche le Alpi, le traversate tra Italia, Slovenia e Austria. E tanto Friuli. «Ad un certo punto non ce l'ho più fatta, la bicicletta mi aveva aiutata a rinascere dopo un periodo bruttissimo della mia vita e ho deciso che volevo unire la passione al lavoro, dedicandomi a me ma anche al prossimo. Il posto fisso non era ciò che volevo, sapevo di non poter essere creativa né di poter incontrare le persone, rimanendo chiusa in ufficio e così eccomi qui».

Il noleggio e il cicloturismo

"Qui" è nel suo negozio di noleggio bici e organizzazione tour, che apre i battenti proprio oggi a Marano Lagunare. «Oggi finalmente inauguro il mio negozio e anche la stagione dei giri in bicicletta. Amo il Friuli Venezia Giulia e lo voglio far conoscere, così ho preso il brevetto di istruttore di cicloturismo Csen e finalmente posso partire». L'emozione è tanta e il sogno, che era così vivido, oggi per Paola è realtà. Da agosto la sua attività, che ha emblematicamente chiamato "Sognando in bici", avrà anche dei locali commerciali nuovi. Da oggi però è possibile avviare le prenotazioni non solo per il noleggio ma anche per le escursioni in programma.

bici-11

 «Ho già i primi clienti visto che faremo l'escursione insieme alla barca. La partnership con le aziende locali che fanno trasporto di persone è fondamentale: abbiamo instaurato tour operator dal prossimo week end. Quello che voglio è portare le persone fuori, fargli vivere l'esperienza a 360° con la bici, in terreni semplici per poi farli arrivare nei luoghi di interesse. Adesso abbiamo in programma una gita a carattere storico-naturalistico: partiamo da Marano Lagunare con una guida turistica per poi arrivare alle foci dello Stella e guardare i pescatori che sfilano le reti, raccontando la tradizione». A disposizione per i curiosi ci saranno sia bici muscolari che elettriche. «Chi vuole fare le ciclo-escursioni può comunque venire con la sua bicicletta e chi non ce l'ha la può noleggiare e avere me come accompagnatrice», conclude entusiasta Paola.

escursione-4

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chi può prenotare il vaccino? L'elenco completo delle categorie

Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento