menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovi punti Covid: sabato il via a Latisana, lunedì a Pordenone

Riccardi : "Stiamo lavorando per ampliare i punti in regione, per l'area udinese si pensa a Gemona del Friuli"

"Stiamo lavorando per ampliare i punti in regione dove i cittadini possono recarsi per eseguire la vaccinazione. In questi giorni stiamo verificando la possibilità di allestire nuovi centri di inoculazione anche a Sacile, San Vito al Tagliamento, Gemona del Friuli, Duino, Cormons e Ronchi dei Legionari". A darne notizia è il vicegovernatore con delega alla Salute del
Friuli Venezia Giulia Riccardo Riccardi. "Stando alle indicazioni della gestione commissariale - spiega il vicegovernatore - ora che aumenteranno il numero di dosi destinate al Friuli Venezia Giulia e a seguito anche dell'accordo stretto con i medici di medicina generale, dobbiamo farci trovare pronti per dare una decisa accelerata alla campagna massiva avviata nelle precedenti settimane. In questa direzione si colloca l'apertura del centro di Latisana, che tra sabato e domenica somministrerà il vaccino a 1800 persone. Lunedì, invece, sarà la volta di Pordenone, dove nei padiglioni della Fiera di viale Treviso sarà allestito un nuovo punto di inoculazione".

"Inoltre insieme ai sindaci - prosegue Riccardi - stiamo verificando la possibilità di attivare altri punti vaccinali in varie zone del Friuli Venezia Giulia. L'obiettivo è quello di intensificare l'attività e ridurre il più possibile lo spostamento delle persone favorendo così coloro che hanno difficoltà a raggiungere i punti di inoculazione. Inoltre l'elevato numero di persone sia della fascia 79-75 anni sia di soggetti vulnerabili che in soli due giorni hanno prenotato la vaccinazione ci impone di trovare nuovi spazi dove somministrare la dose di siero anticovid".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento