Basket

Basket, l'Apu Udine vince ancora: 72-62 contro Verona

La formazione di coach Boniciolli guarda alle Final Eight di Lignano

Secondo successo consecutivo per l’Apu Old Wild West Udine che questa davanti a 700 calorosissimi tifosi friulani ha battuto la Tezenis Verona nel secondo match del Girone Verde di Supercoppa LNP. MVP bianconero Brandon Walters con 15 punti e 20 di valutazione complessiva. Appuntamento a domenica alle 18 al PalaBertocchi contro Orzinuovi per l’ultima gara della fase a gironi di Supercoppa LNP: in palio l’accesso alle Final Eight di Lignano (24-26 settembre).

Apu Udine-Verona, il racconto del match

Con ancora ai box Trevor Lacey, alle prese da due settimane con una distrazione al muscolo soleo dell’arto inferiore destro, e il lungodegente Federico Mussini, coach Matteo Boniciolli schiera dall’inizio il quintetto inedito formato da: Cappelletti, Lautier, Ebeling, Esposito e Pellegrino. Dopo poco più di un minuto di gioco l’Old Wild West si porta sul +5 con Cappelletti (canestro da 2 e 1/2 ai liberi, fallo di Penna) e Pellegrino (5-0). A sbloccare per gli ospiti è il friulano Candussi (5-2), ma a metà periodo gli uomini di Boniciolli allungano grazie alle due triple consecutive di Esposito (14-5). A un minuto e 41 secondi dalla prima sirena Antonutti firma il +10 (17-7), Udom accorcia con la sua prima tripla della serata (17-10). La tripla di Grant a 38 secondi dalla fine archivia il primo parziale sul 19-13. In avvio di seconda frazione Rosselli riduce il distacco (19-15), ma Cappelletti va a segno dall’arco e rispedisce gli avversari a -7 (22-15). Dopo tre minuti di gioco la Tezenis riapre l’incontro con Pini (24-22), ma a metà periodo la formazione bianconera è di nuovo avanti di 8 grazie alla tripla di Cappelletti (32-24) e a meno di tre minuti dall’intervallo lungo Esposito va di nuovo a segno per il +10 friulano (38-28). Il canestro di Giuri a un minuto e 13 secondi dalla seconda sirena vale il +11 per i padroni di casa (42-31), che chiudono il primo tempo sul 45-33 grazie a una tripla allo scadere di Italiano.

Il terzo periodo si apre con il canestro di Candussi (45-35), ma l’Old Wild West continua a macinare punti e dopo tre minuti e 21 secondi di gioco sono 13 i punti di vantaggio sui veneti grazie alla tripla di Nobile (52-39). Immediata la replica di Grant per il -10 (52-42). La Tezenis acquista fiducia nel finale di quarto con Johnson che infila per due volte consecutive la difesa bianconera per il -6 (54-48). Ci pensa Giuri a mantenere le distanze (60-50) e dopo due minuti privi di azioni degne di note sulla sirena Udom realizza il 60-52 con il quale si arriva all’ultima frazione. Nell’ultimo quarto la Tezenis prova a rientrare in partita. Dopo tre minuti e 27 secondi Udom riduce il distacco (64-56), ma negli ultimi quattro minuti il team di Boniciolli dà un’importante accellerata: Antonutti e Walters portano a 12 i punti di vantaggio (68-56). Ma proprio a due minuti dalla fine la Scaligera sfrutta al meglio due iniziative di Candussi e vola a -6 (68-62). L’Old Wild West rialza immediatamente la testa e con il “solito” Giuri torna a 10 punti di vantaggio sui gialloblu (72-62). Al Carnera finisce 72-62, terzo e ultimo match del Girone Verde di Supercoppa LNP domenica alle 18.00 al PalaBertocchi contro Orzinuovi.

APU OLD WILD WEST UDINE – TEZENIS VERONA 72-62 (19-13, 45-33, 60-52)

APU OLD WILD WEST UDINE: Cappelletti 12 punti, Walters 15, Pieri, Antonutti 6, Esposito 8, Giuri 14, Nobile 3, Lautier, Pellegrino 6, Italiano 5, Azzano ne, Ebeling 3.
All. Matteo Boniciolli.

TEZENIS VERONA: Adobah ne, Caroti 6, Johnson 6, Candussi 12, Nonkovic ne, Rosselli 2, Pini 6, Anderson 5, Penna, Udom 12, Grant 13.
All. Alessandro Ramagli.

Arbitri: Wassermann, Almerigogna, Nuara.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, l'Apu Udine vince ancora: 72-62 contro Verona

UdineToday è in caricamento