Coronavirus, via ai bandi per reclutare rapidamente personale negli ospedali

Le figure interessate sono medici specialisti, anestesisti, infermieri, assistenti sanitari, tecnici di laboratorio, di radiologia, di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare e operatori sociosanitari

L'Agenzia regionale di coordinamento per la salute (Arcs) ha pubblicato una serie di bandi per reclutare rapidamente personale per far fronte all'emergenza Covid-19. Lo rende noto il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, assieme al vice con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, precisando che i bandi, aperti per tutto il tempo dell'emergenza, non prevedono scadenza e riguardano professionisti non assunti nel servizio sanitario, anche in quiescenzaNon è prevista graduatoria e le richieste sono inoltrate secondo i tempi di arrivo alle Aziende sanitarie, affinché valutino l'esigenza delle specifiche figure professionali e prendano direttamente contatto con gli interessati.

Chi serve

Le figure interessate sono medici specialisti, in modo particolare ma non esclusivo, delle specialità di anestesia e rianimazione, malattie dell'apparato respiratorio, medicina interna, medicina d'accettazione e d'urgenza, malattie infettive, geriatria, radiologia e igiene epidemiologia e sanità pubblica; medici specializzati o privi del titolo di specializzazione; infermieri; assistenti sanitarie; tecnici di laboratorio; tecnici di radiologia; tecnici di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare; operatori sociosanitari. I bandi sono reperibili nel sito arcs.sanita.fvg.it e le domande vanno inviate all'indirizzo em.covid19@arcs.sanita.fvg.it.

I numeri

La Regione rende noto inoltre che Arcs ha adottato un decreto per l'utilizzo della graduatoria a tempo indeterminato che assegna alle Aziende sanitarie e agli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (Irccs) ulteriori 357 infermieri, oltre ai 545 già assegnati nella seconda metà di febbraio.  Le assegnazioni sono così ripartite: Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina (Asugi) 99; Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale (Asufc) 180; Azienda sanitaria Friuli occidentale (Asfo) 53; Burlo Garofolo di Trieste 17; Cro di Aviano 8. Le aziende procederanno in tempi brevi a chiamare il personale per l'assunzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'opposizione

«Le assunzioni in sanità annunciate da Fedriga sono ovviamente benvenute in questo momento eccezionale. Oggi è legittimo concentrarsi sull'emergenza, ma bisogna anche sforzarsi di trovare un equilibrio con il resto dei servizi per i malati cronici: rafforzando l'intero sistema, tutelando la salute, ci difendiamo meglio anche dal coronavirus. Per questo rinnovo l'auspicio già formulato dopo l'approvazione della Finanziaria 2020 e del Milleproroghe: che la Regione approfitti degli spazi assunzionali che si aprono e colmi i vuoti nel personale sanitario». Lo afferma la deputata Debora Serracchiani (Pd) commentando l'annuncio che la Regione Fvg ha  pubblicato una serie di bandi per reclutare rapidamente personale per far fronte all'emergenza Covid-19. «Il Fvg si è messo giustamente anche se non tempestivamente - osserva Serracchiani - in scia al Veneto, dove lo scorso 26 febbraio il presidente Zaia ha deciso l'assunzione immediata a tempo indeterminato di 215 figure professionali della sanità, per far fronte ai maggiori carichi di lavoro legati all'emergenza coronavirus». Per la parlamentare «è giusto chiedere aiuto al Governo centrale supporto, ma la nostra autonomia e capacità di spesa ci consente di verificare e organizzare ogni possibilità di utili e tempestivi approvigionamenti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Il ristorante non vuole chiudere e garantisce posti letto a prezzi stracciati

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Coronavirus, 334 contagi e tre morti: c'è anche una donna di 41 anni

  • Coronavirus, positivi alla Quiete, in ospedale a Palmanova, Udine e San Daniele

  • Fedriga e l'allarme Dpcm: "Spariranno migliaia di attività economiche"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento