Come si diventa tassista?

Formazione, studi, esperienze di lavoro: ecco come poter diventare un tassista e quanto si guadagna con questo lavoro

@ Immagine tratta da milanopost.info

Questa professione fa pensare quasi immediatamente alla città di New York, dove le strade sono tutte affollate da taxi di colore giallo. Ma anche in Italia, negli ultimi anni, i taxi si sono diffusi e sono riusciti a togliersi da dosso (anche se non del tutto) l'idea di essere un servizio di lusso e non alla portata di tutti.

Essere tassista

Il tassista, di solito, si occupa del trasporto dei clienti da una zona all'altra della città e può aderire a cooperative di radiotaxi o lavorare in maniera autonoma. Se fa parte di una cooperativa, quando è in servizio riceverà le chiamate dei clienti smistate dal call center, oppure attenderà nelle apposite piazzole destinate ai taxi. Se, invece, lavora in modo autonomo, non potrà contare sui call center, e si dovrà appostare e attendere i clienti in aree strategiche della città.

Requisiti

Per essere un buon tassista, prima di tutto, bisogna essere appassionati della guida e si deve conoscere alla perfezione tutte le strade della città (e delle città vicino) in cui si lavora. Questo, è molto importante, soprattutto quando ci si trova imbottigliati nel traffico. Poi, non dovrebbe mancare la predisposizione al rapporto con l'altro: un buon tassista, infatti, dovrebbe capire subito con che tipo di passeggero si ha a che fare, e comportarsi di conseguenza.

Come si diventa tassisti

Per diventare tassista è necessario aver compiuto 21 anni e avere la patente di guida tipo B. Poi, è necessario conseguire alcuni certificati specifici: il CAP (Certificato di Abilitazione Professionale). Si tratta di un documento abilitativo che si aggiunge alla patente di guida e che si ottiene frequentando un corso e superando un apposito esame. Inoltre, ci si deve iscrivere alla Camera di Commercio della propria Regione con il ruolo di conducente per il servizio pubblico non di linea (anche qui, bisogna superare un test orale e scritto). Infine, bisogna ottenere la licenza per guidare il taxi, che si ottiene dopo essere stati inseriti in un'apposita graduatoria a seguito dell'emanazione di un bando di concorso specifico da parte del Comune. Ogni Regione e ogni Comune, poi, hanno delle normative, requisiti e regolamenti diversi.

Il lavoro

Togliendo tutte le difficoltà per ottenere i documenti e le licenze necessarie e la pericolosità di stare al volante anche di notte o in condizioni meteo non propri favorevoli, il mestiere del tassista è piuttosto redditizio. Il guadagno mensile medio di un tassista in una città medio-grande è di circa 2mila-3mila euro al mese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lei urina di fronte alla vetrina del ristorante all'ora dell'aperitivo, lui sfonda una porta

  • Via tutti gli ombrelloni dalla spiaggia libera a Lignano

  • Si sveglia per un malore, si accascia e muore, la vittima è un 55enne

  • Grave incidente nella Bassa, motociclista cade e s'incastra sotto il guardrail

  • Risse, gente nuda per strada, alcol e provocazioni: il pomeriggio in viale Leopardi

  • La "lode" non basta: tre maturandi udinesi premiati con una menzione al merito

Torna su
UdineToday è in caricamento