In arrivo "Fricozoid", il primo film dedicato al frico

L'idea è del collettivo Visceravisions. Il regista Scargiali: «Presenteremo un prodotto tipico della nostra terra sotto una luce insolita e sorprendente». Il 18 febbraio il via alla raccolta fondi: servono 3mila euro 


«L’idea ci è venuta per caso. Volevamo fare qualcosa nel posto dove siamo nati, a modo nostro». È così che il regista e sceneggiatore lignanese, ma goriziano d’adozione, Federico Scargiali racconta come è nata la volontà di realizzare “Fricozoid”, il cortometraggio (interamente in friulano) che il collettivo Visceravisions è intenzionato a dedicare al re dei piatti friulani. Dopo le canzoni, i reality, i concorsi per decretare il migliore e le sfide per chi ne mangia di più arriva dunque anche la ribalta cinematografica per la pietanza tanto amata.

IL GRUPPO DI LAVORO. «Lavoriamo assieme da 4/5 anni - racconta Scargiali -. Abbiamo fatto diversi lavori che hanno girato i festival di tutto il mondo, e ora è arrivato il momento di cimentarci con casa nostra». Con lui anche Patrick Casasola - lignanese assistente alla regia - e il duo triestino composto da Daniele Trani - che si occupa della fotografia - e Luca Luisa - addetto alla produzione - .

LA TRAMA. Fricozoid è la storia di una coppia di anziani friulani intenzionati a vincere una gara di cucina preparando il frico più buono del mondo. L'utilizzo di un ingrediente segreto darà origine a un affamatissimo frico mutante. Sarà un omaggio ai film degli anni 80, per tutti i nostalgici che hanno amato pellicole come Gremlinse Critters. Le motivazioni, secondo Scargiali, vanno individuate nel «tentativo di valorizzare un prodotto tipico della regione ma presentandolo sotto una luce insolita e sorprendente, trovando un minimo comune denominatore tra la buona cucina tipica friulana ed il cinema».

LA RACCOLTA FONDI. Per realizzare l’impresa il collettivo chiede un finanziamento “dal basso”. Sabato 18 febbraio partirà la campagna di crowdfunding online sul sito specializzato indiegogo. Appuntamento alle 18.00 in Piazza Vittoria a Gorizia, per festeggiare l'inizio della raccolta fondi. La campagna di finanziamento è aperta anche verso coproduzioni, mentre per le aziende/attività friulane è prevista la partecipazione in qualità di sponsor, figurando con il proprio logo nei credits ed in tutto il materiale promozionale, in un film che si propone di girare festival nazionali ed internazionali. L'obiettivo è di raccogliere 3mila euro, e dovrà compiersi entro il 20 marzo. Dopo un paio di settimane dalla conclusione del crowdfunding inizierà il lavoro vero e proprio. 

fricozoid-2

Potrebbe interessarti

  • Cosa fare a Ferragosto a Udine e dintorni

  • Aloe vera: tutti i benefici della super pianta

  • Leva militare: come funziona a Udine

  • Lanterne in giardino: alcune idee per la casa

I più letti della settimana

  • Lignano, spruzzano spray al peperoncino al concerto

  • Scomparso da giorni un 38enne di Paularo, l'appello disperato della moglie

  • Incidente mortale in autostrada, perde la vita una donna

  • Cosa fare a Ferragosto a Udine e dintorni

  • Paularo, dopo una settimana l'uomo scomparso è tornato a casa

  • Ritrovata Lorena in uno stavolo di montagna: è viva ma semi incosciente

Torna su
UdineToday è in caricamento