Da Romero a Pasolini passando per Bertrando

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

“Di Tomâs anglic a Beltram furlan insin a Oscar salvadorês e Pierpauli nestri”, da Thomas Becket a Bertrand de Saint Geniès sino ad Oscar Romero e a Pierpaolo Pasolini: diversi, estremi, controversi testimoni di una libertà e di una dignità controcorrente, uomini con il coraggio della denuncia laicamente associati in una memoria religiosa e secolare espressa nelle forme della tradizione maggioritaria spirituale europea, memoria estesa a tutti “i precursori e i compagni estinti di un impegno a promozione e tutela di umanità e giustizia”. Si è ripetuto, martedì 29 dicembre 2015, presso la chiesa udinese di San Giacomo, luogo storicamente deputato alle civiche rimembranze, l'annuale omaggio del Movimento Civico Culturale Alpino-Adriatico “Fogolâr Civic” e del Circolo Universitario Friulano “Academie dal Friûl”, presieduti dal prof. Alberto Travain, ai defunti della società civile di ogni epoca e contrada, nella ricorrenza commemorativa dell'assassinio dell’arcivescovo medievale inglese Tommaso di Canterbury, divenuto mito internazionale ed esempio ripreso anche dal celeberrimo patriarca-principe aquileiese Bertrand de Saint Geniès, nativo di Guascogna e civico patrono di Udine. Dopo la Santa Messa, officiata da don Luigi Zuliani, con preghiere in friulano, sloveno, tedesco e veneto, principali lingue storiche popolari del Friuli, le bandiere movimentali e sezionali del Fogolâr Civic, evocazione dei cinque antichi “quintieri” o circoscrizioni udinesi e friulane dell'epoca dello Stato patriarcale di Aquileia, hanno reso gli onori alla grata memoria di soci, amici e benemeriti defunti, cui è stato dedicato un omaggio floreale deposto presso l'“Altâr dai Muarts” dell'amatissima cappella cittadina. Alla guida delle delegazioni, gli alfieri sociali geom. Sergio Bertini (I Quintiere “Udine Mercatovecchio – Friuli Orientale”), sig.ra Marisa Celotti (II Quintiere “Udine B.go Aquileia – Bassa Friulana), sig. Gianfranco Savorgnan (III Quintiere “Udine Mercatonuovo – Friuli Centrale”), sig.ra Italina Della Schiava (IV Quintiere “Udine B.go Gemona – Alto Friuli”), sig.ra Jolanda Deana (V Quintiere “Udine Grazzano – Friuli Occidentale”) oltre al vessillifero generale sig. Gianfranco Passone. 

Torna su
UdineToday è in caricamento