Travestito intrappolato nel bar dopo la festa della vigilia

Le celebrazioni per l'arrivo del Natale sono andate ben oltre l'orario di chiusura del locale in un bar di viale Europa Unita: clienti e baristi, andandosene, si sono dimenticati di un 46enne con parrucca bionda e abiti succinti, che per uscire ha dovuto richiamare l'attenzione di passanti e polizia

L'esterno del bar, con le vetrine danneggiate

La forza che quella biondona in abiti succinti metteva per battere sulle vetrate del locale, con il conseguente frastuono percepito nelle vicinanze, avrebbe potuto impressionare i presenti se una volta liberata non si fosse capito, dopo le prime parole pronunciate con voce cavernosa, che si trattatava di un “lui” e non di una “lei”. 

Il 46enne colombiano faceva tanto rumore perché “intrappolato” all’interno del “Sabor Latino” di viale Europa Unita. Nel locale - noto alle cronache per la sua "vivacità" - si è celebrata la festa della vigilia. Poi tutti se ne sono andati dimenticandosi dell’ultimo astante, secondo quanto saputo addormentatosi in bagno. 

Una volta risvegliato - erano le 2 di notte - ha iniziato a cercare di richiamare l’attenzione dei passanti. Una coppia che camminava nelle vicinanze lo ha notato e ha così chiamato la Polizia. Alla vista degli agenti l’uomo ha dato in escandescenza e, nonostante la mise da gran serata non lo agevolasse, ha iniziato a percuotere con violenza le vetrate, rovinandole. Il tutto è andato avanti fino alle 3, con i Vigili del fuoco che sono riusciti ad alzare la serranda e a liberare il "prigioniero", che ora rischia una denuncia per danneggiamento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e spostamenti verso i congiunti fuori regione: cosa succede dal 16 gennaio

  • Verso la zona arancione: cosa cambia in Friuli Venezia Giulia e da quando

  • Il Fvg è arancione: ecco tutte le regole in vigore da domenica 17

  • Coronavirus in Fvg, 20 vittime e 739 ricoveri: numeri drammatici

  • Casa completamente a fuoco in zona Udine Nord

  • La "nuova era" finisce presto, stop alla produzione della birra friulana Dormisch

Torna su
UdineToday è in caricamento