rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca Centro / Piazzetta del Pozzo

Trans preso a calci nel sedere da un ciclista nemico dei SUV

Lite verbale e fisica in Piazzetta del Pozzo, dove un anonimo giustiziere ha aggredito un automobilista giudicato come indisciplinato

Senso di civiltà spiccato o manifestazione d’intolleranza mascherata da desiderio di rettitudine? I protagonisti della vicenda, verificatasi in piazzetta del Pozzo giovedì a mezzogiorno e mezzo, sono un non identificato cittadino in bicicletta, sulla cinquantina, e un transessuale di origine argentina, di anni 37.

Fra i due è scattata una discussione generata dal parcheggio, per così dire “sportivo”, del SUV condotto dal trans.
Il ciclista non ha gradito, e per rendere ancora più forte la sua opinione l’ha legittimata prendendo letteralmente a calci nel didietro l’interlocutore.

Questi ha cercato di difendersi usando dello spray al peperoncino, ma invece di colpire l’aggressore agli occhi è riuscito solamente a macchiargli la giacca. Dopo la denuncia effettuata dall’argentino, la Polizia è alla ricerca del misterioso vendicatore dei velocipedi oppressi dalle auto, in particolare quelle di grossa cilindrata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trans preso a calci nel sedere da un ciclista nemico dei SUV

UdineToday è in caricamento