Ricerche a vuoto fino alle 3 del mattino, l'appello del Soccorso alpino

L'invito dei soccorritori a segnalare la cosa a chiunque sapesse di amici, parenti o conoscenti che si sono recati nella zona del Monte Raut per una escursione e avessero qualche eventuale informazione in più

Ieri sera intorno alle 21.30 la stazione di Maniago del Soccorso alpino e speleologico è stata allertata dalla Sores su chiamata di alcune persone che da Malga Fara – nei dintorni di Bosplans – riportavano di aver visto una luce intermittente sul Monte Raut, nelle Dolomiti friulane. La stessa segnalazione è giunta direttamente in stazione pochi minuti dopo da altre persone.

A quel punto la stazione si è mobilitata con alcuni tecnici – sul posto anche i Vigili del Fuoco – e si è recata sui pendii del Raut per effettuare perlustrazioni e richiami. Le squadre sono però rientrate alle tre e mezza del mattino senza alcun risultato.

Il Soccorso alpino invita a segnalare la cosa a chiunque sapesse di amici, parenti o conoscenti che si sono recati nella zona per una escursione e avessero qualche eventuale informazione in più.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e spostamenti verso i congiunti fuori regione: cosa succede dal 16 gennaio

  • Il Fvg è arancione: ecco tutte le regole in vigore da domenica 17

  • Verso la zona arancione: cosa cambia in Friuli Venezia Giulia e da quando

  • La "nuova era" finisce presto, stop alla produzione della birra friulana Dormisch

  • Coronavirus in Fvg, 20 vittime e 739 ricoveri: numeri drammatici

  • Branco di cinghiali in autostrada: chiusa in entrambe le direzioni

Torna su
UdineToday è in caricamento