Arriva l'ordinanza "anti movida": i locali chiuderanno a mezzanotte

Il provvedimento è stato firmato dal sindaco Honsell dopo le recenti polemiche e le lamentele. Coinvolti in particolar modo i locali della zona delle vie Manin, Lovaria, della Prefettura e di piazzetta Valentinis

Per un mese anche i long drink andranno a letto presto...

Chiusura alle 24 nelle giornate di mercoledì, venerdì e sabato fino al 18 luglio per tutti e 12 i locali che si trovano nelle vie Manin, Lovaria, piazzetta Valentinis e parte di via della Prefettura.

Questo il contenuto dell'ordinanza anti "Movida".

IMPAZZA SUL WEB LA PROTESTA DEI CITTADINI UDINESI

Il sindaco di Udine, Furio Honsell, ha firmato l’ordinanza contingibile e urgente per la limitazione degli orari di apertura di alcuni locali del centro storico. La questione ha avuto origine da numerose segnalazioni di cittadini per problematiche legate al disturbo della quiete pubblica e al degrado urbano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SOTTO SEQUESTRO IL BAR RETRòGUSTO DI VIA VALVASON

“Si tratta di un’ordinanza – spiega Honsell – che tiene conto di tanti equilibri e richiesta a gran voce dal Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza e dal Procuratore capo della Repubblica Antonio Biancardi. L’ordinanza – spiega ancora il primo cittadino – è stata firmata per tutelare non solo le richieste dei residenti, ma anche le attività commerciali che si trovano in quella zona e, soprattutto, l’ordine pubblico delle vie”.

Sulla base dei numerosi esposti pervenuti al centralino del Comando della Polizia municipale, gli stessi vigili hanno operato ripetuti sopralluoghi, accertando che schiamazzi, musica emessa ad eccessivo volume fino a notte inoltrata, imbrattamenti, atti di vandalismo, intralcio alla circolazione di pedoni e veicoli si verificano specialmente nelle giornate di mercoledì, venerdì e sabato. Da qui l’incontro promosso proprio dal sindaco qualche settimana fa con tutti gli esercenti della zona per invitarli a ridurre il più possibile gli effetti negativi provocati dagli avventori degli stessi bar. Un’iniziativa che però non ha sortito le conseguenze sperate.

“L’ordinanza, che entrerà in vigore a partire dalla data di notifica – conclude Honsell –, ha durata di un mese. Questo vuol dire che la situazione verrà rivalutata alla scadenza con la speranza che non debba quindi essere reiterata”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È mancato Cristian De Marco, il fondatore del Piccolo Coro del Fvg

  • Coronavirus, i positivi salgono di più del doppio rispetto a ieri

  • Affetto da Coronavirus, si presenta in farmacia senza mascherina violando la quarantena

  • Mascherine 3D riutilizzabili: l'invenzione di due aziende udinesi

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia al primo posto in Italia nel rispetto delle limitazioni

  • Coronavirus, al via la distribuzione di mascherine alla popolazione

Torna su
UdineToday è in caricamento