Maltempo: raffiche di vento fino a 120 km/h, e non è finita qui

Il bollettino meteo della Protezione civile regionale avverte della possibilità di nuovi temporali tra stanotte e domattina

Un'ondata di maltempo, impressionante, che ha messo in ginocchio buona parte del Friuli nel pomeriggio di oggi. Alla base dei tanti danni registrati, oltre alla pioggia, il forte vento, che in alcuni casi ha toccato i 120 Km/h. In base al bollettino meteo emesso dalla Protezione Civile regionale sembra non essere finita qui però.

Situazione meteo

Una depressione centrata in quota sulla Francia convoglia correnti da sud-sud-ovest umide ed instabili verso il Friuli Venezia Giulia. Un primo fronte associato ad una cosiddetta short-wave ha determinato lo sviluppo di un Mcc - Complesso Convettivo alla Mesoscala -, innescatosi alle 11:30 in Toscana e passato in Fvg tra le 14:30 e le 15:30, con diffuse raffiche di vento molto forti (tra i 25 e i 35 m/s). 

Evoluzione

In seguito al passaggio del complesso convettivo sono attese 2-5 ore di relativa variabilità in cui è possibile l'innesco di ulteriori temporali ma a carattere più isolato. Il fronte principale è atteso nella mattinata di domani, pertanto tra la serata di oggi e la mattinata di domani rimane alta la probabilità di temporali localmente anche forti. 

Raffiche registrate

I valori massimi registrati nell’ultima ora: 

Osoppo – 122 Km/h 

Passo Pramollo – 116 Km/h 

Cividale – 81,7 Km/h T

Tolmezzo – 70,6 Km/h 

Effetti al suolo

Il fronte temporalesco ha causato notevoli danni con interruzioni alla viabilità, stradale e ferroviaria, e alle linee elettriche. Alla Sala operativa di protezione civile e al Nue 112 stanno pervenendo numerose chiamate di richiesta di soccorso. In particolare si registrano disagi per il forte vento nei comuni di:

BASILIANO, CAMINO AL TAGLIAMENTO, CAMPOLONGO TAPOGLIANO, CASARSA DELLA DELIZIA, CLAUZETTO, CODROIPO, CORDOVADO, CORMONS, CORNO DI ROSAZZO, COSEANO, FIUMICELLO, GEMONA DEL FRIULI, GONARS, GORIZIA, GRADO, LESTIZZA, LIGNANO SABBIADORO, MEDUNO, MORSANO AL TAGLIAMENTO, MORUZZO, PAVIA DI UDINE, PINZANO AL TAGLIAMENTO, PORPETTO, POVOLETTO, POZZUOLO DEL FRIULI, PRAVISDOMINI, RIVE D'ARCANO, RIVIGNANO TEOR, RONCHI DEI LEGIONARI, RONCHI DEI LEGIONARI, RONCHIS, RUDA, SAN DANIELE DEL FRIULI, SAN GIOVANNI AL NATISONE, SAN MARTINO AL TAGLIAMENTO, SESTO AL REGHENA, STARANZANO, TARCENTO, TORVISCOSA, TREPPO GRANDE, VALVASONE ARZENE, VISCO, ZOPPOLA .

La Sala Operativa Regionale prosegue le operazioni di monitoraggio, di smistamento delle richieste di intervento e di coordinamento delle squadre comunali di Protezione civile su tutto il territorio regionale. Attualmente sono impegnati 190 volontari di gruppi comunali di protezione civile per interventi di taglio alberi/pulizia strade e 50 automezzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

  • A 24 anni apre il primo e unico negozio in regione di alimentazione naturale per cani

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

  • Scritta ingiuriosa prima della partita, operai all'opera per eliminarla

Torna su
UdineToday è in caricamento