menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Sono incinta di 6 mesi, ma nessuno mi fa sedere in autobus»

La lamentela arriva da una nostra lettrice, che ogni giorno prende la linea numero 4 per andare al lavoro:«Non sono solo i giovani quelli che fanno spallucce, ma pure i più grandi, dai quali mi aspetterei un po' più di comprensione e solidarietà»

«All’inzio pensavo che la pancia non si notasse, ma ora - che è il sesto mese - è evidente che sono incinta. L’atteggiamento però è sempre lo stesso: a nessuno viene in mente di alzarsi e farmi sedere. Ogni giorno che passa sono più allibita. A meno che il posto non me lo procuri in autonomia non c’è verso di star seduti».

A riferirci tutto questo è Eleonora, nostra lettrice di 31 anni, che abita in viale Venezia, e che per spostarsi verso il lavoro - in centro - usa sempre i mezzi pubblici, naturalmente la linea numero 4. «Salgo a metà viale, e i problemi si verificano principalmente la mattina, quando il bus è più frequentato tra gente che va al lavoro come me e studenti. Non sono solo i giovani quelli che fanno spallucce, ma pure i più grandi, dai quali mi aspetterei un po’ più di comprensione e solidarietà». 

Gli autobus udinesi hanno si dei posti riservati, ma solo per i disabili. Per le donne incinta non sono previsti spazi dedicati, come accade invece in altre situazioni (per esempio nei parcheggi di alcuni supermercati e negozi). Potrebbe essere una scelta felice e di civiltà per la Saf, che già su altri aspetti - come il BuSmart - ha dimostrato di essere all'avanguardia. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Udine usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento