menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandro Russo

Alessandro Russo

L'Ires del Friuli Venezia Giulia finisce in una puntata di "Report"

Nella trasmissionde di domenica 22 novembre - dedicata all'argomento voucher - ci sarà anche l'intervento del ricercatore Alessandro Russo

«Il voucher è un grande strumento perché finalmente legalizza il lavoro nero, oppure lo legittima. Dipende da come lo usi», è la sintesi di Milena Gabanelli nell’anticipare il tema della prossima puntata di Report, domenica 22 novembre alle 21.45, su Rai 3.

Tra gli intervistati in sede di registrazione il ricercatore dell’Ires Fvg Alessandro Russo. «La notevole diffusione dei voucher, soprattutto nelle regioni del Nord – spiega Russo –, indica che questo strumento ha consentito l’emersione di rapporti di lavoro che altrimenti sarebbero rimasti sommersi. È verosimile ipotizzare anche un crescente utilizzo del lavoro accessorio al posto di altre tipologie contrattuali, come i rapporti parasubordinati, si pensi solo alla parallela flessione delle collaborazioni a progetto a seguito della riforma Fornero. Si possono invece esprimere perplessità sul ricorso ai voucher in settori come l’industria e soprattutto l’edilizia, che pongono ad esempio serie problematiche relative alla sicurezza sul lavoro».

Nei primi 9 mesi del 2015 in Friuli Venezia Giulia si sono venduti oltre 3,7 milioni di voucher, il 39% in più dello stesso periodo dell’anno scorso (l’incremento a livello nazionale è stato pari al 69%, nell’insieme delle regioni del Nordest del 55%). Il lavoro accessorio ha riguardato oltre un milione di lavoratori in Italia nel 2014, circa 47mila in regione, prevalentemente donne e giovani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento