menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autista di un tir incastrato tra le lamiere, disagi sulla A4

Un tamponamento fra mezzi pesanti ha causato un incidente. Riaperto il tratto autostradale Latisana - San Giorgio alle 16

AGGIORNAMENTO delle ore 16.15: Riaperto alle 16,00 il tratto autostradale Latisana-San Giorgio di Nogaro in direzione Trieste, chiuso poco dopo mezzogiorno a causa di un tamponamento fra mezzi pesanti. Rimosse dalla carreggiata le lastre di marmo e spostati i mezzi incidentati, è stata riaperta anche l’entrata di Latisana in direzione Trieste. Attualmente si segnalano ancora code a tratti fra Villesse e Latisana  in direzione Venezia e rallentamenti fra Latisana e San Giorgio di Nogaro in direzione Trieste

Il tamponamento

Tamponamento fra mezzi pesanti al Km 478 lungo la A4. E' accaduto nel tratto compreso tra Latisana e San Giorgio di Nogaro, in direzione di Trieste, circa tre chilometri prima dell’uscita di San Giorgio di Nogaro. Esattamente ieri, un incidente multiplo analogo si era verificato nella direzione opposta nei pressi di Villesse. 

5 mezzi i pesanti coinvolti nel sinistro, uno dei quali trasportava lastre di marmo che hanno invaso la carreggiata. Un ferito è incastrato nella cabina di guida del suo veicolo. Inviato l'elicottero del 118, un'ambulanza, allertati i vigili del Fuoco e la Polstrada. Il ferito politraumatizzato è stato elitrasportato al Santa Maria della Misericordia di Udine.

Tutti i mezzi operativi, sanitari e la Polizia Stradale sono già sul posto. Chiusa l’entrata di Latisana in direzione Trieste e chiuso anche il tratto autostradale Latisana-San Giorgio in direzione Trieste. Un secondo incidente, ma più lieve è accaduto un chilometro a monte del primo fra veicoli leggeri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chi può prenotare il vaccino? L'elenco completo delle categorie

Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento