Il Fogolâr Civic a palazzo D’Aronco: “Friuli Doc rilanci una Udine ‘nuova Aquileia'!”

Una delegazione del Movimento Civico Culturale Alpino-Adriatico "Fogolâr Civic" e del Circolo Universitario Friulano "Academie dal Friûl" guidata dal prof. Alberto Travain è stata ricevuta a Udine, a Palazzo D'Aronco, dal sindaco Honsell e dall'assessore comunale al commercio e al turismo Venanzi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Una delegazione del Movimento Civico Culturale Alpino-Adriatico "Fogolâr Civic" e del Circolo Universitario Friulano "Academie dal Friûl" guidata dal prof. Alberto Travain è stata ricevuta a Udine, a Palazzo D'Aronco, dal sindaco Honsell e dall'assessore comunale al commercio e al turismo Venanzi. Al centro del cordiale e proficuo incontro le valutazioni e le proposte culturali dei due sodalizi per il ventennale della manifestazione Friuli Doc nell'ambito della quale s'è auspicato un potenziamento della promozione popolare di un'identità di Udine non solo come capitale storica regionale ma anche internazionale alpino-adriatica attraverso l'eredità dell'antico Patriarcato aquileiese, prima Mitteleuropa unita di cui la città fu ultima capitale. Friuli Doc, insomma, in una Udine "Nuova Aquileia", cuore del Friuli ma anche delle genti che la Grande Guerra cento anni or sono cercò di dividere inesorabilmente.

Torna su
UdineToday è in caricamento