Quali spezie avere in cucina?

Ecco una lista della spezie che non possono mancare in cucina per preparare tanti piatti diversi

@ Immagine tratta da foodweb.it

Le spezie fondamentali da usare in cucina sono molte, e vanno ben oltre il solito pepe, noce moscata e zafferano, soprattutto da quando i sapori etnici sono entrati anche nelle nostre case. Questi piatti, infatti, come riso thai o guacamole, richiedono diverse spezie durante la loro preparazione.

Perché le spezie?

Le spezie regalano ai piatti sfumature e sapori diversi e inaspettati, oltre a essere un toccasana per la salute. Sono molti, infatti, i benefici legati all'uso di spezie come lo zenzero, il cumino o il cardamomo. Ma quali non dovrebbero mai mancare in cucina?

Quali?

Ecco un elenco:

  • Cannella: questa spezia viene usata soprattutto nella preparazione di dolci ma, in realtà, nella tradizione orientale viene usata anche per le carni e per il curry.
  • Cardamomo: il cardamomo è molto costoso, ma possiede un particolare aroma, a metà fra l'eucalipto e la menta. Conferisce al piatto dolcezza e sapidità.
  • Anice: quello più facile da reperire è l'anice verde. Il suo sapore è a metà tra il finocchio e la menta, e per questo non piace a tutti. Lascia un sapore molto persistente.
  • Coriandolo: sia fresco che in granelli, il coriandolo può essere usato per carni, insalate e per condire in generale tutte le verdure.
  • Chiodi di garofano: sono molto conosciuti per il vin brulè, ma anche come ingrediente per vari dolci. Questa spezia, però, dal sapore fiorito e leggermente pepato, può essere usata per marinare la carne e per arricchire infusi e tè.
  • Curcuma: una delle spezie più utilizzate in tutto il mondo, dal tipico colore giallo-arancio. Oltre che per il curry, può essere usata per la carne, per insaporire la pasta, ma anche per sfiziosi finger food.
  • Cumino: questa è una delle tante spezie utilizzate per preparare il curry. Ha un sapore dolce, che può essere utilizzato per insaporire zuppe, carni, liquori e legumi.
  • Noce moscata: questa spezia è molto usata nella cucina italiana in tanti piatti della tradizione. Oltre a dare sapore, la noce moscata è fonte di sali minerali e potassio, e ha grandi proprietà depurative.
  • Paprika: la paprika si ottiene dall'essiccazione di una particolare varietà di peperoncini, ed è una spezia tipica del centro America. A seconda del grado di dolcezza e piccantezza, si può scegliere tra: forte, dolce e affumicata.
  • Pepe nero: il colore del pepe varia a seconda del momento della raccolta, ma è una spezia che non manca mai in cucina.
  • Vaniglia: usata soprattutto nella preparazione dei dessert, la vaniglia deriva da un'orchidea originaria del Messico.
  • Zafferano: oltre per il risotto alla milanese, questa spezia può essere usata per molti piatti, anche se molto costosa. Può essere usata per il pesce, i frutti di mare, salse e zuppe.
  • Zenzero: lo zenzero non viene usato solo far fare i biscotti di Natale o il tè, ma anche per primi piatti, pesce e diversi piatti etnici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • Un friulano è "fotografo dell'anno" per National Geographic

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

  • Udinese-Parma 3:2 | Le pagelle: Pereyra il migliore, Nicolas fuori fase

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento