rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Sport Rizzi / Piazzale Repubblica Argentina

Udinese Lazio 2-0| I bianconeri rientrano nella rincorsa Champions

Partita dalle forti emozioni al Friuli, con rissa finale che tradisce l'importanza della posta in palio. I bianconeri tornano alla vittoria, che mancava dal match contro il Parma, nel momento cruciale del finale di stagione

Risorge l'Udinese, che grazie alla rete di capitan di Natale e al raddoppio di Pereyra affonda la Lazio e torna nel novero delle formazioni che lotteranno per un posto in Champions League. Per la maggior parte del tempo la partita ha avuto un andamento interlocutorio, con i bianconeri a fare il gioco e i biancazzurri a difendersi ordinatamente senza subire granché. Anzi, l'occasione più ghiotta era capitata a Tommaso Rocchi, con Handanovic pronto a deviare in calcio d'angolo.  Ora le ultime tre giornate, con un calendario favorevole, ma con delle avversarie che dimostrano di vivere un momento di ripresa, specialmente per quello che riguarda il Napoli.

IL MATCH

Prima emozione al 18', con il destro di Pinzi dai 30 metri che sfiora di poco l'incrocio dei pali. L'Udinese tiene in mano il pallino del gioco, ma dopo un avvio deciso fatica a trovare gli spazi giusti per modificare l'inerzia dell'incontro. Al 27' Pinzi ci prova ancora con il destro da fuori, ma Marchetti respinge. Lazio sfortunata perché nel giro di pochi minuti Reja è costretto a sostituire Matuzalem e Biava con Cana e Diakitè. Al 40' prima vera occasione: cross di Konko, colpo di testa di Rocchi e splendida parata di Handanovic devia sul fondo.

Nella seconda frazione Asamoah partecipa al festival del tiro da fuori, ma senza fortuna. Al 22' è ancora il ghanese a provarci, ma Marchetti controlla agevolmente. Al 22' la svolta: traversone di Domizzi per Di Natale che in spaccata batte Marchetti. Uno a zero per i padroni di casa. Al 30' Pereyra va sul fondo e tocca indietro per Di Natale che prova l'esterno al volo ma non trova la porta.

Finale burrascoso: si sente un fischio dagli spalti, Marchetti si butta a terra credendo che fosse il triplice fischio, ma non è così. Bergonzi fa segno di continuare, Pereyra ne approfitta e d'esterno destro dalla distanza fa 2 a 0. Clamoroso. La Lazio protesta con forza. Viene espulso Dìas, Marchetti spintona l'arbitro Bergonzi mentre Scaloni se la prende con il quarto uomo Giannoccaro. La seconda rete è di un'importanza fondamentale, perché in caso di arrivo a pari punti con la stessa Lazio e il Napoli (Inter esclusa), la classifica avulsa premierebbe i friulani.

LE PAGELLE

L'ULTIMO COLPO DI MERCATO DEI BIANCONERI

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Udinese Lazio 2-0| I bianconeri rientrano nella rincorsa Champions

UdineToday è in caricamento