Politica Centro / Viale Ungheria

Sicurezza in città, Forza Italia: "Ascoltare i cittadini"

Il consigliere di minoranza Tanzi: "Le forze dell’ordine hanno il dovere di intervenire per rispondere alle paure espresse dai cittadini e chi governa deve assumersi la responsabilità di tutto ciò che succede in città".

"Le forze dell’ordine hanno il dovere di intervenire per rispondere alle paure espresse dai cittadini, con controlli minuziosi per smantellare il giro di droga e mettere fine a risse e intimidazioni a chi vive e lavora in quella zona". A dirlo, in un comunicato stampa, il consigliere comunale di Forza Italia, Vincenzo Tanzi.

"Chi governa - scrive il consigliere il comunicato- deve assumersi la responsabilità di tutto ciò che succede in città. Chiudere gli occhi e non fare nulla, sarebbero degli atti vili e meschini nei confronti dei cittadini. Troppo semplicistico tirarsi fuori dalla mischia, purtroppo Honsell e la sua maggioranza ogni qualvolta che si parla di sicurezza, schivano il problema e in questi anni non sono stati mai capaci di affrontarlo in modo serioLa rabbia e l’esasperazione dei residenti di viale Ungheria e dintorni, correttamente si manifesta anche nei confronti di chi governa la città, perché se Udine da oltre un decennio vive in un’escalation di criminalità e di degrado, è anche colpa del sindaco Honsell. Le forze dell’ordine, sono presenti costantemente sul territorio, e di questo va dato atto, ma la politica non può essere di meno".

"I cittadini - conclude Tanzi - proprio in questo determinato particolare momento, gradirebbero più presenza e più collaborazione da parte dell’amministrazione comunale. Se via Leopardi e Borgo stazione continuano ad essere sorvegliati speciali, non si può permettere che oggi sia il turno di viale Ungheria e dintorni, e domani chissà, potrebbe toccare a qualche altra parte di Udine".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza in città, Forza Italia: "Ascoltare i cittadini"

UdineToday è in caricamento