menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grillo fa il pienone: quasi 3.500 persone tra applausi, cori e risate

Il leader del Movimento 5 Stelle fa impazzire i friulani radunati in piazza Venerio, con un'ora abbondante di monologo: fra gli argomenti caldi non potevano mancare Berlusconi, il programma, il lavoro, i giovani e l'ambiente

Un vero show, quello di giovedì sera in piazza Venerio, dove ci saranno state circa 3.500 persone. Già verso le 20.30 la piazza è piena. Beppe Grillo arriva puntuale, come quasi nessuno dei suoi colleghi, quasi dieci minuti di ritardo. Appena arrivato si stupisce dell'educazione dei friulani: “ma non urlate, non spingete, siete così pacati e gentili, che bello!”. Sale sul palco e subito saluta il pubblico, davvero caloroso: “Mandi friulani! Ma siete in tutto il mondo con i vostri Fogolar furlani?”. Poi l'ambiente si scalda e comincia a parlare di politica, promettendo il 55% di donne nel suo movimento, senza “labbra siliconate e c..i rifatti”. Gli scappano diverse parolacce, ma d'altronde “non sono penali” e Grillo si limita a dare “consigli erotici di viaggio”.

Primo punto: il lavoro. “Il lavoro non è la vita, bisogna tornare indietro e andare in pensione a 60 anni – spiega – poi c'è anche la famiglia, gli amici, i libri, le passeggiate, il cinema. Il lavoro bisogna reinventarlo. Il lavoro è quello dei nostri figli plurilaureati con master all'estero che prendono 400 euro al mese in un call center?”.

SONDAGGIO SKY TG 24: GLI ULTIMI DATI IN FRIULI VENEZIA GIULIA

Secondo punto: i soldi pubblici. “La prima cosa che faremo sarà quella di togliere il finanziamento pubblico di 3 miliardi e mezzo ai partiti – continua – noi abbiamo fatto politica senza soldi, in questo momento 7 mila persone ci stanno guardando nel mondo, grazie ad un telefono e una connessione. Non è lo stato che deve sapere come spendiamo i nostri soldi, ma noi che dobbiamo sapere come li spendono loro”. Terzo punto: le aziende. “Io sono venuto a Udine a dirvi di non andare in Slovenia – aggiunge – la piccola media impresa è la nostra forza, il made in Italy vero. Siamo il secondo produttore e il primo importatore di olio d'oliva nel mondo”.

I VIDEO DI BEPPE GRILLO IN PIAZZA VENERIO: VIDEO 1, VIDEO 2, VIDEO 3, VIDEO 4

Poi Grillo comincia a spiegare il programma “fatto da tutti, da chiunque abbia una proposta”. Cancellare Equitalia, defiscalizzazione degli investimenti, sconti contributivi per chi assume giovani sotto i 35 anni, impignorabilità della prima casa, semplicazione. “Io ho 86 processi in corso, 22 in più di Berlusconi – continua – in Italia ci sono 9 milioni di processi in corso, in Gran Bretagna solo 300 mila, noi abbimo 350 mila leggi!”. Durante il discorso, una ragazza tra il pubblico si è sentita male e Grillo subito ha chiesto l'intervento dei medici. Poi continua a parlare, coinvolgendo sempre il pubblico, con battute, provocazioni e frasi ironiche sui giornalisti presenti, che Grillo non ama e non ne fa un mistero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento