Cos'è il documento unico di circolazione 2020

Come funziona, a cosa serve e quanto costa il Duc 2020

@ Immagine tratta da automobilismo.it

Il Duc è il documento unico di circolazione veicoli e proprietà, che contiene in un unico documento sia il libretto di circolazione, sia il certificato di proprietà del veicolo.

I vantaggi

L'unificazione dei due documenti per i veicoli in proprio possesso, oltre che migliorare la praticità, consente di ridurre i costi. Infatti, l'operazione ha portato all'eliminazione di due bolli dal costo totale di 32 euro e alla riduzione della tariffa PRA (Pubblico Registro Automobilistico) per l'iscrizione o la trascrizione del veicolo all'Aci: si passa da 27 a 20 euro. Inoltre, immatricolazioni o passaggi di proprietà scenderebbero da 100 euro a 61 euro.

Da quando

Il documento unico di circolazione è entrato in vigore dal primo gennaio 2020 e riguarda solo le nuove immatricolazioni, i nuovi passaggi di proprietà e i nuovi veicoli. Sono esclusi, invece, i ciclomotori e i minicar. Quindi, dal primo gennaio, chi non effettua un passaggio di proprietà o una nuova immatricolazione, potrà continuare a tenere il vecchio libretto, che resterà valido.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza della Regione, ecco cosa non si può più fare

  • Schianto lungo la strada regionale: perde la vita una donna

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • L'omino Michelin sorride ai ristoranti friulani, ecco le stelle 2021 della famosa Guida

  • Coronavirus, cala il numero dei tamponi ma sale la percentuale di contagiati in Fvg

  • Lutto nel mondo della politica, addio ad Andrea Simone Lerussi

Torna su
UdineToday è in caricamento