Emergenza Coronavirus: A&T 2000 attiva un numero dedicato

Da utilizzare per richieste urgenti di sacchetti e per le persone positive al COVID-19 o in quarantena

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

A&T 2000 spa, gestore dei rifiuti in 51 Comuni della regione, al fine di gestire efficacemente le richieste degli utenti nei casi di necessità nell' ambito dell'emergenza Coronavirus, da lunedì 23 marzo attiverà una nuova linea telefonica per gli utenti. Il numero è dedicato a chi deve richiedere la consegna urgente a domicilio dei sacchetti per la raccolta differenziata, nel caso questo servizio non sia più disponibile al centro di raccolta o in Municipio, o a chi si trova in quarantena o risulta positivo al virus COVID-19 e ha la necessità di gestire la raccolta dei rifiuti secondo le prescrizioni dell'ISS-Istituto Superiore di Sanità e della Regione. Il numero da chiamare in questi casi è 388 5638308, attivo dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 11.00 e dalle 14.30 alle 16.30, il venerdì dalle 9.00 alle 11.00. Si specifica che, per le informazioni e segnalazioni sulla regolare raccolta, gli utenti dovranno continuare ad utilizzare il numero verde 800 482760, mentre per informazioni sulla tariffa puntuale continuerà ad essere attivo il numero verde 800 008310. E' importante ricordare che l'ISS-Istituto Superiore di Sanità e la Regione Friuli Venezia Giulia hanno diramato linee guida specifiche in merito alla raccolta dei rifiuti nel periodo dell'emergenza sanitaria. In base a queste indicazioni, chi non è positivo al tampone o non si trova in quarantena, dovrà continuare a fare la raccolta differenziata come d'abitudine, con la sola accortezza di conferire fazzoletti da naso, mascherine e guanti nel secco residuo. Inoltre, fazzoletti, mascherine e guanti andranno richiusi preventivamente in due o più sacchi (anche reperiti in proprio, ad es. quelli della spesa), da posizionare l'uno dentro l’altro nel contenitore del secco residuo. Chi, invece, è positivo al tampone o si trova in quarantena, non deve più fare la raccolta differenziata e deve conferire tutti i rifiuti nel secco residuo. Inoltre, dovrà utilizzare due o tre sacchi, da inserire uno dentro l’altro dentro il contenitore del secco residuo, oltre che chiudere bene i sacchi indossando guanti monouso. I cittadini che si trovano in questa situazione, possono quindi contattare A&T 2000 al numero dedicato 388 5638308 per ricevere indicazioni in merito alla corretta gestione dei rifiuti. Si specifica che A&T 2000 cercherà di limitare all’essenziale i dati richiesti al fine di erogare il servizio di emergenza (solo indirizzo e recapito telefonico, come meglio specificato nell’informativa sul trattamento dei dati disponibile nella sezione “privacy” del sito aziendale). Non sarà necessario, quindi, per questi utenti comunicare il proprio nominativo nel momento in cui contattano A&T 2000 al numero dedicato. Si ricorda che tutte le informazioni relative all' emergenza coronavirus sono disponibili, e in continuo aggiornamento, sul sito www.aet2000.it, nell'area dedicata e nelle news.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento