Corsi di laurea: quali sono i preferiti dagli studenti in Italia?

Ecco una lista delle facoltà universitarie italiane preferite dagli studenti

@ Immagine tratta da pugliapress.org

Nel nostro paese ci sono diversi corsi di laurea a cui potersi iscrivere. Ma quali sono quelli preferiti dagli studenti italiani?

I dati

Secondo i dati forniti dal Ministero dell’Istruzione, lo scorso anno il numero più elevato di immatricolazioni si è registrato a Economia con 46 mila iscritti, seguita da Ingegneria industriale e dell’informazione (38 mila). Troviamo, poi, le facoltà a carattere scientifico (34 mila) inserite all’interno di un’unica categoria e, infine, quelle a carattere medico e socio-sanitario (32 mila), in larga parte a numero chiuso. Una situazione ben diversa rispetto a quella di dieci anni fa, con facoltà come Giurisprudenza e Architettura che hanno visto ridurre notevolmente il numero di iscritti. Scendendo nel dettaglio, rispetto all’anno accademico 2010-11, gli immatricolati in Legge sono calati del 35 per cento e Architettura ha visto un crollo delle immatricolazioni del 50 per cento. Per quanto riguarda, invece, il numero totale di matricole, al primo posto si posiziona La Sapienza con oltre 16 mila nuovi studenti. Troviamo, poi, l’università di Bologna e la Federico II di Napoli a quota 13 mila.

Le migliori facoltà secondo il mercato del lavoro

Diamo ora uno sguardo al mercato del lavoro con le classifiche di Almalaurea sul tasso di occupazione e retribuzione netta media a cinque anni dalla laurea per i laureati magistrali del 2013. I più pagati sono gli ingegneri con quasi 1.800 euro al mese e un tasso di occupazione del 92 per cento, seguiti da coloro che vantano un titolo in Economia e statistica pagati 1.580 euro al mese. Infine, in terza posizione i laureati in ambito medico/sanitario con una paga di 1.500 euro ed un tasso di occupazione dell’89 per cento.

Facoltà telematiche

Spicca in particolare l'Università online Napoli Pegaso, la sola del suo genere a essere inclusa tra i principali venti atenei del nostro Paese. Dal 2010 al 2019 gli immatricolati di questa Università sono cresciuti addirittura del 547 per cento, passando da 897 a 5.807 iscritti. Tra le università telematiche, citiamo anche Novedrate e-Campus con 1.256 neoiscritti e Roma Unicusano con 1.505 nuovi studenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Studenti stranieri

Nel 2018-19, secondo i dati del Miur, si sono iscritti nelle Università del nostro Paese 15 mila stranieri, provenienti principalmente da Romania (15%), Albania (9%), Cina (6%) e Marocco (5%). Le facoltà preferite sono state Economia (22%), Medicina (14%) e Ingegneria (12%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al Civiform ripartono le attività laboratoriali in sicurezza

  • Premio di laurea Domenico Tranquilli: l'Ires Fvg ricorda il ricercatore

Torna su
UdineToday è in caricamento