Operatori dell'accoglienza: riparte la formazione in presenza

Da ottobre nuove opportunità di formazione con il progetto Inspire per gli operatori, formatori ed educatori che si occupano di accoglienza di migranti giovani o adulti

Da ottobre nuove opportunità di formazione, in presenza, realizzate nell’ambito del progetto Inspire per gli operatori, formatori ed educatori che si occupano di accoglienza di migranti giovani o adulti. Entro venerdì 2 ottobre sono aperte le iscrizioni per partecipare all’ultima edizione del corso per la condivisione “partecipata” del Protocollo di accoglienza e integrazione linguistica.

Il corso

Organizzato da Hattivalab a Udine, il percorso di 12 ore, realizzato interamente in aula, intende favorire la condivisione con gli operatori e i docenti di lingua L2 di procedure che permettano di raccogliere, nella fase di accoglienza, tutte le informazioni utili per costruire una didattica rispettosa non solo linguistica, ma dei bisogni dello studente nel complesso. Il progetto è cofinanziato dalla Ue nell’ambito del “Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 (Fami)” e vede come capofila il Civiform, insieme a una rete di 9 soggetti partner: Fondazione Opera Sacra Famiglia, IRSSeS, asa dell’Immacolata, Hattivalab, Slovenski Dijaski Dom Srecko Kosovel, Ires Fvg, Ics, Itaca e Oikos.

Per informazioni Civiform 0432/705811, annalisa.orlando@civiform.it, www.civiform.it/prog/inspire/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche una studentessa udinese tra i dieci migliori d'Italia premiati da Camst

  • Torna l'appuntamento con Scuole Aperte al Cefap Fvg

Torna su
UdineToday è in caricamento