Terra, luna, vita

L'astronomia e la biologia si integrano e si completano quando si studia l'origine della vita sulla terra, le cui fasi sono riconducibili all'impatto, oltre 4,4 miliardi di anni fa, con un pianeta della grandezza di Marte, Theia, formatosi in un punto diverso del disco protoplanetario, e composto, forse, da elementi chimici differenti. E l'attività vulcanica terrestre successiva potrebbe aver intergrato la miscela chimica alla base delle biomolecole primordiali. Allo stesso evento del grande impatto sono riconducibili, per la terra, la formazione di un nucleo ferroso liquido, la formazione di un'atmosfera riducente, la presenza dell'acqua. E nell'acqua è nata la vita, in un lunghissimo percorso evolutivo prebiotico prima, biotico in seguito, di una durata quasi analoga. Questo scenario, tuttavia, non scoglie ogni dubbio, e forse una singola collisione non è stata sufficiente.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Crociere enogastronomiche tra Grado e Marano, ritorna "Laguna in Tecja"

    • dal 10 ottobre al 20 dicembre 2020
    • Grado e Marano Lagunare
  • Udine-San Daniele, tappa numero 16 del Giro d'Italia

    • solo oggi
    • 20 ottobre 2020
  • Notti d'estate alla Riserva naturale regionale del lago di Cornino, al via gli eventi

    • dal 18 luglio al 31 dicembre 2020
  • Festa di Santa Giustina e Ottobre Palmarino: un mese di eventi a Palmanova

    • Gratis
    • dal 1 al 31 ottobre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    UdineToday è in caricamento