Discount senza merce da vendere, i dipendenti sul piede di guerra

Crisi gruppo "Tuodì": 4mila posti a rischio, oggi sciopero. Coinvolti anche due punti vendita della nostra regione, di cui uno a Codroipo. L'incontro con la proprietà per cercare una soluzione non ha dato nessun esito

Niente merce in arrivo al discount del gruppo “Tuodì” di via Circonvallazione Ovest di Codroipo e nessuna certezza sul futuro prossimo, con la proprietà che - nell’incontro con i lavoratori di venerdì 6 - non ha fornito nessun tipo di soluzione. Per questo i dipendenti dell’esercizio, il cui posto di lavoro è in pericolo assieme a quello degli altri 400 punti vendita (4000 in totale, tra cui una parte anche a Pordenone) incrociano le braccia e per oggi hanno proclamato una giornata di sciopero, dalle 8 e 30 alle 12. 

«Richiederemo nuovamente la tempestiva convocazione di un tavolo per la gestione della crisi aziendale al Ministero dello Sviluppo Economico - racconta Francesco Buonopane della Filcams Cgil -».  «La proprietà - prosegue Buonopane - ha manifestato la volontà di garantire la continuità dell’attività ormai paralizzata in molte realtà territoriali, in ragione della mancata fornitura delle merci, ma al tempo stesso - per voce del Cavalier Faranda - ha evidenziato la possibilità di addivenire ad un “ concordato”, o in caso contrario di poter garantire la continuità dei rapporti di lavoro, anche attraverso la cessione a “spezzatino” della rete di vendita. Implicitamente quest’ultimo scenario potrebbe portare la logistica e i servizi centralizzati ad essere inutili con conseguenze occupazionali problematiche. Anche la dichiarazione aziendale di possibile ripresa della fornitura delle merci a punto vendita, a partire dal prossimo 17 Luglio, appare poco concreta e lascia aperti tutti gli scenari».
Schermata 2017-07-08 alle 09.22.01-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg con il fiato sospeso per il mini-lockdown, la lista dei comuni a rischio

  • Covid: 1197 contagi in un giorno e 13 nuovi decessi, è spettro zona rossa

  • Covid e bombole d'ossigeno, l’azienda friulana: «Non riceviamo ordini da mesi»

  • Cambiamenti in vista: nuove Regioni verso la zona rossa e zone da "liberare"

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • Acquisti fuori dal Comune di residenza: le precisazioni sugli spostamenti

Torna su
UdineToday è in caricamento