Il virus della febbre del Nilo colpisce anche a Udine

Un caso accertato e uno sospetto sono stati presi in cura dalle strutture sanitarie cittadine

La febbre del Nilo occidentale colpisce anche Udine dopo essere stata riscontrata a Pordenone e in diversi casi nel vicino Veneto. Sono due i casi - uno ancora sospetto e l’altro accertato - seguiti dalla Clinica di malattie infettive dell’Ospedale di Udine. Secondo quanto diffuso si tratta di soggetti che sono stati in vacanza in due località del vicino Veneto Orientale.

Disinfestazione in via Torino

Incubazione 

Il periodo d’incubazione dal momento della puntura della zanzara infetta varia fra due e 14 giorni, ma può essere anche di 21 giorni nelle persone con deficit nel sistema immunitario. La maggior parte delle persone infette, circa l’80 per cento, non mostra alcun sintomo. Solo il 20 per cento dei casi sintomatici presenta febbre, mal di testa, nausea e vomito. Nello In un caso su mille il virus può causare un’encefalite letale, quindi si tratta di percentuali molto basse che sconfessano ipotesi allarmistiche. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

Torna su
UdineToday è in caricamento