Tentata violenza alla moglie del cugino, scarcerato

Per l'uomo, un cittadino indiano di 29 anni residente a Cervignano, il Gip ha deciso di non applicare la misura della custodia cautelare. Il procuratore: "Sto esaminando l'ordinanza per un'eventuale impugnazione"

Il procuratore capo Biancardi

Giovedì scorso, secondo l'accusa, avrebbe tentato una violenza sessuale nei confronti della moglie del cugino di fronte al figlio di lei, di due anni. Successivamente è stato arrestato e poi scarcerato ieri dal Gip, con l'applicazione del divieto di avvicinamento alla donna e alla sua residenza.

Niene custodia cautelare quindi, come richiesto dalla Procura di Udine. Il Procuratore capo Biancardi ha commentato così la vicenda: "Sto esaminando spazi per un'eventuale impugnazione. Sto leggendo attentamente gli atti dell'ordinanza con cui il giudice non ha applicato la misura della custodia cautelare da noi richiesta e ritenuta eccessiva" .

L'uomo risulta indagato anche per lesioni ai danni della donna. La Procura gli contesterà anche le lesioni al bambino, dopo aver ricevuto i referti dell'ospedale dove è stato visitato. I sanitari gli hanno riscontrato un trauma cranico e facciale non commotivo, effetto della caduta. Il bimbo era in braccio alla mamma ed è scivolato a terra insieme a lei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • A 24 anni apre il primo e unico negozio in regione di alimentazione naturale per cani

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

  • «Piangevano tutti». L'incredulità e la tristezza dei dipendenti della Safilo

Torna su
UdineToday è in caricamento