Prova a violentare la moglie del cugino di fronte al figlio di due anni

Un cittadino indiano è stato arrestato dai carabinieri a Cervignano del Friuli. L'accusa parla di tentata violenza carnale. Lunedì l'udienza di convalida dell'arresto

Un indiano di 29 anni è stato arrestato dal Carabinieri a Cervignano del Friuli con l'accusa di tentata violenza carnale ai danni della moglie del cugino, davanti al figlioletto di lei, di soli due anni.

Secondo quanto si è appreso dagli ambienti investigativi, i tre si trovavano all'interno dell'appartamento affittato dal marito della donna, in quel momento fuori per motivi di lavoro. La donna, una 26 enne, stava preparando la cena per il piccolo, quando il cugino ha tentato di violentarla.

La donna è così scappata in strada a chiedere aiuto e i vicini hanno chiamato i Carabinieri i quali all'ingresso dell'abitazione hanno trovato il piccolo nascosto, immobile e impaurito, sotto uno stendibiancheria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'aggressore era steso in camera da letto, in stato confusionale, e stava scagliano oggetti a terra e bagnandosi la testa. Lunedì ci sarà l'udienza di convalida dell'arresto. Secondo quanto appreso la Procura chiederà la custodia in carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • Coronavirus: salgono a 1436 i casi positivi, 119 in più in un solo giorno

  • L'Ospedale cerca personale sanitario, la Casa di Cura lo mette in cassa integrazione: è scontro

  • Triatleta corre 16 km in giardino «per le persone in prima linea per la nostra salute»

  • Non resiste alla quarantena, apre il bar e si trova con gli amici

  • Coronavirus, i contagi aumentano ancora e passano quota 100

Torna su
UdineToday è in caricamento