menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spiagge da pulire: la Regione stanzia 200mila euro, 11mila a Lignano

Oltre al comune friulano contributi anche per Trieste, Grado, Staranzano e Monfalcone. Nel 2015 stimate oltre 3000 tonnellate di materiale spiaggiato

I cinque Comuni costieri che ne hanno fatto richiesta - Grado, Lignano Sabbiadoro, Monfalcone, Staranzano e Trieste - riceveranno contributi straordinari pari a un importo complessivo di 200mila euro per l'abbattimento del costo legato alla raccolta, trasporto e smaltimento in discarica del materiale spiaggiato. Lo ha deciso la Giunta regionale con una delibera approvata su proposta del vicepresidente Bolzonello.

LA DIVISIONE. Il riparto, che può coprire fino al 70 per cento delle spese totali preventivate, prevede l'assegnazione per il 2015 di 83.920,00 euro al Comune di Grado (a fronte di un totale di spese di 199.650,00 euro), di 11.387,96 euro al Comune di Lignano Sabbiadoro (27.092,54 le spese totali), di 36.057,65 euro al Comune di Monfalcone (85.783,00 le spese totali), di 36.596,19 euro al Comune di Staranzano (87.000,00 le spese totali) e di 32.569,19 euro al Comune di Trieste (fabbisogno totale pari a 76.284,78).

IL MATERIALE. La quantità del materiale spiaggiato nel 2015 è stata stimata, complessivamente, in 3170 tonnellate lungo 16.238 metri lineari di demanio comunale marittimo. Il costo medio su base regionaleMper metro lineare ammonta a 29,30 euro, per un totale globale diMspese di raccolta, trasporto e smaltimento (Iva inclusa) diMmateriali pari a 475.810,32 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento