Raggiunti i tre alpinisti veneti bloccati in quota, cominciata la discesa

I quattro tecnici li hanno legati con la corda e li stanno conducendo con molta cautela lungo la cresta affilata e resa insidiosa dalla presenza del ghiaccio

I tecnici della stazione di Cave del Predil del Soccorso Alpino e speleologico hanno raggiunto intorno alle dieci, dopo tre ore di cammino lungo la cresta delle Ponze, i tre alpinisti in difficoltà sulla Cima Strugova (Alpi Giulie), li hanno rifocillati e hanno iniziato lentamente il rientro lungo la stessa cresta.

La discesa

I quattro tecnici li hanno legati con la corda, uno per ciascuno, e li stanno conducendo con molta cautela lungo la cresta affilata e resa insidiosa dalla presenza del vetrato, il sottile strato di ghiaccio che si forma direttamente sulla roccia e che si cela sotto la neve.

La pericolosità

Si tratta di un intervento tra i più difficili degli ultimi vent’anni effettuati dalla stazione di Cave del Predil, ha riferito il capostazione di Cave del Predil che controlla le operazioni dal campo base. Si deve procedere lentamente di conserva su una cresta affilata senza potersi ancorare alla roccia e c'è scarsa visibilità. Quest'ultimo motivo rende impossibile l'invio sul posto dell'elicottero della Protezione Civile, che è comunque pronto a partire da Tolmezzo in caso di una schiarita: il meteo purtroppo non lascia ben sperare in questo senso. Incontro ai quattro soccorritori è stata inviata un'altra squadra di tecnici per recuperare tutti i materiali e rendere più leggera e sicura la conduzione in cordata agli altri con la massima concentrazione passo dopo passo. Al soccorso in corso sulla Strugova stanno prendendo parte anche i tecnici della Guardia di Finanza di Sella Nevea e Cave del Predil. Ci vorranno ancora diverse ore prima che si concluda l'intervento.

Potrebbe interessarti

  • Post-sbornia: i rimedi per stare meglio dopo una bevuta

  • I sintomi, i rimedi e le cure per il morso del ragno violino

  • Come far durare la tinta per capelli più a lungo anche d'estate

  • Quanto bisogna aspettare prima di fare il bagno?

I più letti della settimana

  • Schianto mortale in Slovenia, perde la vita un 48enne friulano

  • Gianpiero, l'operazione è conclusa e riuscita

  • Scompare da casa e tenta il suicidio, i poliziotti la salvano per miracolo

  • Bambina di due anni trova una bomba scavando una buca in spiaggia

  • Incidente mortale in Slovenia, la vittima è un 48enne di Palmanova

  • Violento temporale si abbatte sulla Bassa Friulana, maltempo in arrivo anche a Udine

Torna su
UdineToday è in caricamento