Cronaca San Giorgio di Nogaro

Incendio di un'auto sulla banchina: la Guardia Costiera si esercita

Ieri mattina è stata simulata la ricezione di una chiamata di emergenza presso la Sala Operativa dell'Ufficio Circondariale Marittimo – Guardia Costiera di Porto Nogaro

Ieri, martedì 15 dicembre alle ore 10.00 circa, è stata simulata la ricezione di una chiamata di emergenza presso la Sala Operativa dell'Ufficio Circondariale Marittimo – Guardia Costiera di Porto Nogaro.

L'esercitazione

Nel particolare, l’esercitazione è stata incentrata su una simulazione di un incidente di security, che ha visto un’automobile prendere fuoco presso la banchina principale Margreth del porto di San Giorgio di Nogaro. Dall’ufficiale di sicurezza dell'impianto portuale (PFSO) veniva riferito, che un’autovettura, una volta superato il varco d’ingresso del porto commerciale in violazione delle misure previste dal Piano di Sicurezza dell’impianto portuale (PFSP), in prossimità di una nave ormeggiata, aveva preso fuoco.

incendio-29

Presso la sala operativa della locale Guardia Costiera di Porto Nogaro è stato così assunto l'assetto previsto, attivando il dispositivo del piano antincendio locale che, in questi casi, prevede l'intervento congiunto con il Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Palmanova, le Forze di Polizia operanti sul territorio, ed i servizi tecnico nautici (i pratici locali del porto, il gruppo ormeggiatori di Monfalcone e Porto Nogaro, nonché il rimorchiatore portuale SURI).

Simulazione

La sinergia e collaborazione del personale intervenuto ha permesso di portare a termine, in tempi rapidi, tutte le operazioni previste nonché la messa in sicurezza della zona e delle strutture portuali.
Gli addestramenti vengono regolarmente effettuati in ottemperanza alle previsioni normative di settore internazionale, comunitario e nazionale. Al termine dell'esercitazione, utile a testare il livello di addestramento e la sinergia tra le diverse componenti che operano durante l'emergenza, è stato constatato un adeguato rispetto dei piani e protocolli di emergenza in vigore, tenuto anche conto dell’operatività portuale particolarmente intensa, che vedeva ormeggiate contestualmente cinque navi in banchina.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio di un'auto sulla banchina: la Guardia Costiera si esercita

UdineToday è in caricamento