Aggressione in corsia, guardia giurata picchiata per una sigaretta

Il fatto è avvenuto nella notte all'ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine. E' stato necessario l'intervento dei carabinieri

Brutta nottata per una guardia giurata dell’Italpol che, tra domenica e lunedì, è stata aggredita mentre prestava servizio di presidio all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine. Il fatto è avvenuto circa all’1 di notte, quando un paziente della struttura, classe’90, in evidente stato di agitazione, decide di uscire dal reparto. Fermato dallo staff medico, gli infermieri lo fanno stendere su una lettiga per permettergli di riposare e tranquillizzarsi.

Mentre cercava di ritornare in sé, il giovane decide di accendersi una sigaretta. A quel punto interviena una guardia giurata che cerca di dissuadere il paziente, pregandolo di spegnere la sigaretta. Il giovane non gradisce il rimprovero e scatta su tutte le furie scagliandosi contro la guardia. La prognosi è di 5 giorni per le numerose contusioni riportate. Per fermare il paziente è stato necessario l'intervento di una seconda guardia e dei carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale sulla Ferrata, perde la vita a soli 22 anni

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Terrore in pasticceria, i clienti si nascondono in bagno

  • Lorenzo, una vita spezzata a soli 22 anni

  • Incidente mortale a Tarcento, la vittima è un 39enne di Majano

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

Torna su
UdineToday è in caricamento