rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Shopping con furti e inseguimenti: catturati 4 finti clienti

Sei i colpi tentati ieri all'interno di noti punti vendita di Udine e dell'hinterland. Tre gli arrestati, tutti ventenni, un denunciato

Diversi furti di capi di abbigliamento si sono registrati ieri ai danni di alcuni negozi del centro storico, di Udine nord e del Città Fiera. Tutti sono stati sventati grazie alla pronta segnalazione di alcuni commessi e al pronto intervento delle gazzelle dell'Arma.

Prima cattura con denuncia

Nel tardo pomeriggio di giovedì 5 aprile i carabinieri della Compagnia di Udine Est sono intervenuti presso il negozio Sorelle Ramonda di via Nazionale a Reana del Rojale. Il responsabile del punto vendita aveva visto un cliente rubare un giaccone Blauer del valore di 700 euro manomettendo il dispositivo antitaccheggio. Dopo la fuga del soggetto, il dipendente si è così visto costretto ad inseguirlo per i campi posti nel retro dello stabile riuscendo a recuperare la refurtiva gettata via dal fuggitivo. L'intervento dei militari dell'arma e la loro successiva ricerca ha poi permesso la cattura del ladro. Si tratta di un cittadino pregiudicato albanese di 43 anni residente a Tricesimo. L'uomo è stato in seguito denunciato a piede libero per tentato furto. 

Seconda cattura con arresto

Un altro intervento è avvenuto sempre nel tardo pomeriggio di ieri ad opera degli uomini della Radiomobile della Compagnia di Udine. L'operazione ha portato all'individuazione e alla cattura di 3 senegalesi che si trovavano all'interno del parcheggio del polo universitario di via Cussignacco. Il terzetto (S. B. A. classe 1996, D. A. S. del '96, D. C. T. del '92) qualche ora prima aveva asportato vestiti e merce razziando diversi negozi del centro città e dell'hinterland. I colpi, tutti in concorso fra loro e previa effrazione dei dispositivi antitaccheggio, erano stati portati a segno in via Canciani all'interno di H&M, Sephora e Zara e all'interno di Aldo e di un altro punto vendita Zara presente al Città Fiera. I 3 senegalesi, sorpresi e segnalati dal personale di Sephora, si erano dati alla fuga venendo poi bloccati e scoperti con una refurtiva del valore totale di 1700 euro. La merce è stata restituita ai legittimi proprietari. I tre, invece, sono stati tutti arrestati e trasferiti al carcere di via Spalato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shopping con furti e inseguimenti: catturati 4 finti clienti

UdineToday è in caricamento