Oltre 20 cuccioli nel bagagliaio di un'auto, senza acqua e cibo

I cani sono stati sequestrati all'altezza di Porpetto. Sull'auto due uomini, entrambi residenti a Milano

I cuccioli sequestrati

Sequestrati 22 cuccioli di cane di varie razze alle 15.20 di lunedì lungo la A4, all'altezza di Porpetto. I piccoli, privi di acqua ed alimenti, si aggiravano impauriti nel bagagliaio di una Renault Megane station wagon, calpestandosi a vicenda in mezzo ai loro escrementi. Alla guida della vettura un uomo classe 1978, e al posto del passeggero un altro individuo del 1961, entrambi italiani e residenti in provincia di Milano. 

L'operazione

L'alt per il mezzo è stato fatto scattare da parte della Polstrada di Udine, coadiuvata nel recupero dei cagnolini da una pattuglia della vigilanza stradale. Gli agenti hanno accompagnato i due soggetti a bordo del veicolo alla sottosezione autostradale di Palmanova, dove è stato convocato immediatamente personale veterinario.

Senza documenti e vaccini

Si è così accertato che gli animali, provenienti dall’Est europa, sono stati introdotti illegalmente sul territorio nazionale, privi di microchip, di vaccinazione e senza la documentazione sanitaria prevista. Sono stati visitati e sottoposti dal personale sanitario alla profilassi necessaria per la loro sopravvivenza. In seguito sono stati sequestrati e affidati ad un canile pubblico per la custodia giudiziale. 

Adozione

I due soggetti sono indagati, in stato di libertà, per concorso nell’introduzione illegale di animali da compagnia nel territorio dello stato, maltrattamento di animali e inosservanza delle prescrizioni autorizzative. Si tratta del secondo sequestro di cuccioli operato dalla polizia stradale di Udine negli ultimi mesi. Per ragioni di età al momento i cuccioli non sono adottabili e non sono ricevibili richieste al riguardo; sarà cura della Polizia stradale di Udine comunicare a mezzo stampa la disponibilità di eventuali richieste di adozione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Clima impazzito: un temporale di neve imbianca il Friuli

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Cocaina, anfetamina, cannabis e capienza massima del locale sforata

Torna su
UdineToday è in caricamento