Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

I ragazzi delle superiori ritornano in classe: volontari e polizia nei punti più affollati

Con oggi anche i ragazzi delle scuole superiori del Friuli Venezia Giulia hanno ripreso, al 50%, la didattica in presenza

Il centro studi di Udine è decisamente più animato rispetto agli ultimi due mesi, ma nulla a che vedere con le ore di punta degli anni scorsi. Si rivedono i ragazzi delle superiori, zaini portati su una spalla, caviglie di fuori nonosante le temperature e, soprattutto, si risente il loro vociare. Una parentesi, seppur piccola, di normalità: risate e chiacchiericcio che si mescolano al rumore delle auto sono un segnale di rassicurazione. C'è ancora molta strada da fare, prima che la situazione si regolarizzi del tutto, ma rivedere i giovani in "assetto" scolastico è decisamente un indizio positivo.

scuola superiore-3

Non tutti, però, hanno ripreso oggi: in regione si è optato per una didattica in presenza al 50% alternata, con due fasce d'orario distinte. Dalle 8 alle 13 e dalle 10 alle 15. Le criticità, come ampiamente rilevato negli scorsi mesi, non sono rappresentate tanto dalla presenza nelle aule scolastiche di ragazzi e professori, quanto dagli assembramenti all'uscita dagli istituti e alle fermate dei mezzi pubblici, autobus e corriere. Per monitorare la sitazione, a Udine saranno attivi, oltre agli agenti della polizia locale, anche 25 volontari nelle zone più a rischio, come le fermate degli autobus in centro studi: a loro il compito di far rispettare il distanziamento e l'uso della mascherina.

fermata autobus-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ragazzi delle superiori ritornano in classe: volontari e polizia nei punti più affollati

UdineToday è in caricamento