menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Discarica abusiva a Magnano: tra i rifiuti anche eternit e olii esausti

Un 40enne residente a Grado è stato denunciato per "gestione illecita di rifiuti". L'area è stata scoperta dopo che in zona si era sviluppato un incendio, che in parte l'ha coinvolta

I carabinieri della stazione di Tarcento hanno messo sotto sequestro un’area nel territorio del comune di Magnano in Riviera, utilizzata da una ditta - con sede legale a Pasian di Prato - che vi aveva depositato 70 metri cubi di rifiuti. Il deposito è stato scoperto martedì scorso, quando nelle vicinanze del sito è scoppiato un incendio. Le fiamme sono arrivate anche al cumulo di rifiuti, in particolare a degli oli combustibili sversati a terra.

Il titolare della società, un quarantenne residente a Grado, è stato quindi denunciato per “gestione illecita di rifiuti”. Sono in corso ulteriori indagini da parte dei militari dell’Arma per stabilire cosa intendesse fare l’impresa di questo materiale, visto che la società è in fase di trasloco dalla zona. I rifiuti sono tutti di difficile smaltimento e in alcuni casi cancerogeni: si tratta di eternit, pezzi di plastica, taniche di olio esausto, vecchi pneumatici e resti di lavorazioni edili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento