Resti di epoca romana nel cantiere di via Mercatovecchio

Dopo le fognature ottocentesche emergono ritrovamenti molto più antichi

La zona degli scavi

Nuovi reperti archeologici d'interesse in via Mercatovecchio, questa volta non solo cronachisti ma anche scientifico. Dopo le fognature del XIX secolo i lavori di scavo - nella zona prossima alla Loggia del Lionello - hanno portato alla luce parte di un edificio basso medievale, uno strato romano e un accenno di pavimentazione, sempre di epoca romana. Si tratta di frammenti minimali, importanti dal punto di vista della ricerca, non di certo per questioni di carattere museale. Si tratta di alcune tra le poche tracce del periodo romano in città. Rinvenute nel corso dei lavori anche delle ceramiche di epoca protostorica.Tutti i resti saranno catalogati e fotografati sotto la direzione della Soprintendenza con il supporto dell'archeologo udinese Massimo Calosi, presente sul cantiere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Le migliori pasticcerie di Udine secondo TripAdvisor

  • Via Roma, si attacca alla fondina di un poliziotto e cerca di prendergli la pistola

Torna su
UdineToday è in caricamento