Truffa dell'usato, invece di incassare "ricarica" i ladri

Due stranieri sono stati smascherati dai carabinieri e denunciati

I carabinieri della Stazione di Remanzacco hanno denunciato per l’ipotesi di reato di truffa in concorso un 45enne veneto residente a San Stino di Livenza ed un 52enne cittadino rumeno residente a Modena in Emilia.

L'imbroglio

I due hanno prima manifestato interesse per un annuncio postato on line da un uomo di Remanzacco, classe '71, che metteva in vendita un mobile dal valore di 3.600 euro, per poi derubarlo. Con uno stratagemma, infatti, i due finti acquirenti sono riusciti a farsi accreditare 3.600 euro, somma richiesta poer l'acquisto del pezzo d'arredo, su una carta ricaribile intestata ad uno dei due, invece che versarli. Per mettere a segno la truffa, i soggetti hanno  accompagnato il friulano nelle sua filiare, che tratto in inganno, ha effettuato un transito di denaro a loro favore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

  • Incidente mortale in piazzale D'Annunzio, perde la vita una donna

Torna su
UdineToday è in caricamento