In fuga dopo la rapina danneggiano supermercato e un'automobile

Colpita con un punteruolo la vettura della direttrice dell'esercizio commerciale. Protagoniste della vicenda una coppia di donne nomadi. I carabinieri hanno arrestato una delle due e l'hanno portata al carcere del Coroneo

Scoperte mentre stavano rubando in un supermercatoin via San Paolo, hanno minacciato il personale e gettato per terra scaffali e prodotti per coprirsi la fuga. Una volta uscite dai locali dell'esercizio hanno danneggiato con un punteruolo l'auto della direttrice. Secondo gli uomini dell'Arma dei carabinieri il gesto ha voluto essere intimidatorio, per dimostrare alla donna di essere tenuta sotto controllo.

Protagoniste della vicenda, il 30 marzo scorso a Udine, due nomadi, una delle quali è stata e fermata dai carabinieri del Reparto operativo. Si tratta di una udinese di 28 anni, G.H., accusata di rapina impropria, responsabile anche del danneggiamento dell'auto.

Le due donne all'interno del supermercato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e spostamenti verso i congiunti fuori regione: cosa succede dal 16 gennaio

  • Verso la zona arancione: cosa cambia in Friuli Venezia Giulia e da quando

  • Il Fvg è arancione: ecco tutte le regole in vigore da domenica 17

  • Coronavirus in Fvg, 20 vittime e 739 ricoveri: numeri drammatici

  • Casa completamente a fuoco in zona Udine Nord

  • La "nuova era" finisce presto, stop alla produzione della birra friulana Dormisch

Torna su
UdineToday è in caricamento