Rifiutato da una prostituta perchè ubriaco si vendica rubandole l'incasso

L'episodio, verificatosi lo scorso ottobre lungo la statale Pontebbana, ha avuto il suo epilogo al tribunale di Udine, con la condanna dell'uomo. I carabinieri lo avevano arrestato poco dopo l'episodio

Troppo ubriaco per avere un rapporto sessuale, anche se a pagamento. E' così che lo scorso 25 ottobre una prostituta, lungo la statale Pontebbana, aveva invitato un cliente ad abbandonare il camper dove svolgeva la "professione".

L'uomo però non ha accettato il rifiuto, minacciando la malcapitata e facendosi consegnare l'incasso di giornata -100 euro circa- . Spaventata, la donna ha tagliato la corda e se n'è andata.

L'autore del "colpo" è stato rintracciato porche ore dopo  dai carabinieri nella zona industriale di Codroipo, a bordo di una vettura rubata. Gli uomini dell'Arma hanno quindi formalizzato nei suoi confronti le accuse di rapina aggravata e ricettazione e lo hanno arrestato.

Ieri il caso ha avuto fine al tribunale di Udine, davanti al GUP Venditti. Il 47enne latisanese A.P. è stato così condannato a 2 anni e 6 mesi di reclusione e mille euro di multa, secondo quanto chiesto dal PM Gondolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Taylor Mega fa il dito medio alla Polizia, cacciata in diretta da Canale 5

  • Nota artigiana udinese scompare da casa: l'appello del fratello

  • Michelle Hunziker festeggia il compleanno in Carnia con grappa, polenta e speck di Sauris

  • Martignacco, sequestrati 100 chili di pesce al ristorante

  • Decine di chili di pesce e carne scaduti al ristorante e serviti ai clienti

  • Addio al dottor Sacco, per anni un riferimento del reparto di oncologia

Torna su
UdineToday è in caricamento