Prima tappa del progetto di bonifica delle acque di falda dell'area ex Cogolo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

E' al via la bonifica dell’ex Cogolo di San Giorgio di Nogaro. L' area diventerà una vetreria. È la prima tappa del progetto di bonifica delle acque di falda dell'area ex Cogolo, nella zona industriale dell'Aussa Corno. Il Comune di San Giorgio di Nogaro ha delegato al Consorzio di bonifica pianura friulana la realizzazione dell'intervento. La scorsa settimana c’è stata la firma dell’atto (“digitale” visto il periodo Covid-19) tra il Sindaco Roberto Mattiussi e la presidente del Consorzio di bonifica pianura friulana. Si tratta di una tappa importante che segna un'accelerazione nei lavori di risanamento dell'area recentemente acquistata. Dal punto di vista personale - ha dichiarato il vice sindaco Enzo Bertoldi in un comunicato - un importante lavoro iniziato da oltre un anno, per l’Amministrazione comunale di San Giorgio di Nogaro, si è tradotto in una credibile azione politica di ricostruzione dei rapporti con i consorzi, con gli enti partecipati e la Regione, che si sono concretizzati in questo atto amministrativo a favore del risanamento e dello sviluppo del territorio. Un’attività non ordinaria di grosso impegno, anche da parte degli uffici comunali.

Torna su
UdineToday è in caricamento