Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Rail safe day, controllate 371 persone e 41 luoghi ritenuti a rischio

La Polizia Ferroviaria per il Friuli Venezia Giulia ha messo in campo 77 operatori. Al centro dell'attività l’incauto attraversamento dei binari e la realizzazione dei “selfie” in linea.

371 le persone controllate da 77 operatori del Compartimento della Polizia Ferroviaria per il Friuli Venezia Giulia, nell’ambito della terza operazione “Rail Safe Day” del 2021.
Nel corso delle attività, in tutto il territorio regionale, sono state controllate stazioni ferroviarie ed altri siti, per un totale di 41siti.

Nella stazione di Gorizia sono state elevate alcune contravvenzioni per sanzionare due cittadini italiani sorpresi a circolare in un’area ferroviaria riservata, mentre è stata denunciata una persona che si è rifiutata di declinare le proprie generalità.
A Cervignano, gli agenti della Polfer hanno sorpreso e sanzionato un uomo che, ponendo a rischio la propria e altrui incolumità, ha deciso di attraversare a piedi i binari della ferrovia anziché servirsi degli apposti passaggi.

L’operazione, disposta su tutto il territorio nazionale dal Servizio Polizia Ferroviaria, ha permesso di effettuare dei controlli straordinari per prevenire ed ostacolare tutti quei comportamenti anomali ed impropri, quali l’indebita presenza di persone sulle linee ferrate o nei pressi di passaggi a livello, il superamento della “linea gialla” nelle stazioni, l’incauto attraversamento dei binari, la realizzazione dei “selfie” in linea.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rail safe day, controllate 371 persone e 41 luoghi ritenuti a rischio

UdineToday è in caricamento