menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prima lettere d'amore con cuoricini e svastiche, poi le botte

L'uomo di 34 anni aveva perso la testa e voleva tornare con sua moglie. La storia di violenza andava avanti da alcuni anni, grazie l'intervento della polizia, la donna è riuscita a liberarsi del marito stalker

Voleva tornare insieme a lei a tutti i costi. Prima ha provato a convincerla con le buone, scrivendole delle lettere d'amore. Lettere un po' particolari visto che contenevano disegni di coniglietti, svastiche, cuori e croci uncinati. Ma quando ha capito che in questo modo non avrebbe ottenuto nulla, ha iniziato a picchiare sua moglie. La storia di violenza è andata avanti diversi anni, ma la donna grazie alle forze dell'ordine è riuscita a liberarsi. Un po' come è successo qualche mese fa a una signora udinese di 50 anni perseguitata da un 70enne, dopo la fine della relazione.

La squadra mobile ha fermato un friulano di 34 anni, grazie alle indagine coordinate dal P.M. Annunziata Puglia. All'uomo, accusato di maltramento e stalking, è stato vietato di avvicinarsi alla moglie. L'uomo ha ricevuto in passato due fogli di via da due diversi comuni friulani, da cui è stato allontanato con l'accusa di aver maltrattato la madre e poi un'altra donna.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento