Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

In paramotore lungo il corso del Po, l'impresa di tre friulani tra cielo e terra

Stanno per concludere l'imprea con un giorno di anticipo i tre friulani del team Paramotoristi Audaci

Prosegue l'avventura di Ivan Milocco, Andrea Berto e Fabrizio Lazzati, i tre friulani che hanno deciso di percorrere la lunghezza del Po, dalla sorgente del Monviso fino alla foce, in paramotore. Dopo essere partiti martedì scorso raggiungendo dal Friuli le sorgenti del Po in macchina, i tre hanno già percorso diversi chilometri e oggi contano di raggiungere Ferrara.

Le tappe

Martedì 13 agosto, i tre paramotoristi friulani che fanno parte del sono partiti per raggiungere il Pian del Re sul Monviso, per percorrere tutta la lunghezza del Po in paramotore. 

«Percorreremo la lunghezza del Po in cinque tappe: uno di noi, a turno, guiderà l'auto mentre gli altri due volano, seguendo il nostro percorso e trasportando tutto l'occorrente sia per l'eventuale manutenzione dei motori, sia le tende per dormire. Voleremo un'ora la mattina, dall'alba fino a quando le condizioni meteorologiche lo consentono e poi nel tardo pomeriggio, due ore all'ora del tramonto».

La prima parte del viaggio è andata meglio del previsto: dopo essere decollati da un'altitudine di 1800 metri e aver incotrato condizioni meto favorevoli, i tre contano di raggiungere stasera Ferrara. Attualmente si trovano a Suzara, nell'aerostazione La Fenice.

«La perturbazione che ha colpito ieri il nord del Friuli Venezia Giulia si è fatta sentire anche a ovest con un vento che adesso ci limita, ma contiamo di raggiungere Ferrara e di terminare l'impresa con un giorno di anticipo»

Per seguire l'impresa live basta accedere ai profili Facebook e Instagram di Ivan Milocco.

2-35-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In paramotore lungo il corso del Po, l'impresa di tre friulani tra cielo e terra

UdineToday è in caricamento