menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inaugurato l'Arco dello Zoncolan di Ovaro. La tappa si farà

Un'opera che rappresenta un omaggio del paese carnico alla montagna che l'ha reso celebre nel mondo, grazie al ciclismo e alle imprese del Giro d'Italia. Cainero: "Nessun rischio per la tappa". Il video dell'inaugurazione con le immagini del Centro Regionale Tv del FVG

Oggi è stato inaugurato ad Ovaro l'Arco dello Zoncolan. L'opera in legno lamellare, costata settantamila euro, simboleggia l'inizio dell'ascesa della tappa più dura del Giro d'Italia. Quella che anche quest'anno molto probabilmente deciderà le sorti del giro. Ora è iniziato il conto alla rovescia per la tappa del 31 Maggio 2014, quando cioè da Maniago la carovana di ciclisti arriverà fino in vetta, al cospetto di sua maestà Kaiser Zoncolan. Le discese della sua montagna si trasformeranno, per la sesta volta in dieci anni, nel più bello stadio naturale che a detta di molti il ciclismo abbia mai avuto. Sulla salita sono infatti attese non meno di 120 mila persone, per una giornata di festa per tutti i friulani e gli amanti dello sport.

Enzo Cainero, l'organizzatore della tappa, intanto rassicura tutti: "La tappa si farà. Si tratta di un atteggiamento incomprensibile da parte di chi ha emesso quel comunicato. Mancano ancora due mesi alla tappa, lo scioglimento della neve sulle strade della tappa sarà graduale e non ci sarà alcun problema".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento