Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Ultimo sabato di shopping prima di Natale: transennato il centro di Udine

Afflusso inferiore allo scorso settimana ma sufficiente a far scattare l'ordinanza firmata dal primo cittadino di Udine, Pietro Fontanini, con ingressi contingentati

Mercatovecchio nel pomeriggio di sabato 19 dicembre

Scatta l'ordinanza anti assembramento in centro a Udine: nonostante un afflusso di persone inferiore allo scorso settimana, le transenne disposte lungo i varchi principali di accesso al cuore della città sono state spostate al fine di impedire l'ingresso a troppe persone contemporaneamente.

Le criticità

I punti critici sono stati, come sempre, soprattutto Galleria Bardelli, via Canciani e Piazza Libertà all'altezza del varco tra via Manin e via Vittorio Veneto. L'ordinanza firmata nei giorni scorsi prevedeva l'eventuale chiusura di alcuni accessi al centro nel caso in cui si verificasse un afflusso di persone che poteva impedire il rispetto del distanziamento: la polizia locale ha deciso di applicarla nel momento di maggior affluenza, dopo le 16.30 circa. Non si sono verificate comunque particolari criticità all'altezza dei varchi, con un flusso continuo di gente in entrata e in uscita: man mano che le persone lasciavano il centro, gli agenti di polizia e i volontari della Protezione civile facevano entrare quanti aspettavano fuori dalle transenne.

Attenzione particolare è stata riservata a Galleria Bardelli, dove è stato istituito un "senso unico" per evitare assembramenti al chiuso sotto la volta della Galleria. Inoltre gli agenti di polizia locale sono intervenuti per mettere in ordine le code fuori dai negozi più attrattivi con le uscite su via Canciani: le persone in attesa sono state dirottate lungo i portici in modo da non creare ingorghi sul ciottolato. 

Voglia di vasche

L'impressione, comunque, è che ci fosse meno gente rispetto alla settimana scorsa quando il centro è stato preso d'assolto nelle ore centrali della pomeriggio, "spalmandosi" lungo tutto l'arco della giornata. La stessa via Poscolle, oggi pomeriggio, era decisamente più percorribile sia a piedi che in macchina, mentre le immagini della settimana scorsa riportano marciapiedi intasati. Nel pomeriggio di oggi si sono visti soprattuto giovani desiderosi di contatto umano: a essere pieni i tavolini dei bar e le strade luogo classico di "vasche", come Mercatovecchio. Tanti spritz, pochi pacchi regalo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ultimo sabato di shopping prima di Natale: transennato il centro di Udine

UdineToday è in caricamento